Il Crotone non passa al Bentegodi: il Verona ritrova la vittoria casalinga dopo due mesi

Il Crotone non passa al Bentegodi: il Verona ritrova la vittoria casalinga dopo due mesi

Non ce l’ha fatta il Crotone a racimolare punti quest’oggi, allo stadio Bentegodi, per smuovere la classifica e tentare la corsa salvezza. Rimane ultima in classifica con 9 punti, perdendo di fronte il Verona di Ivan Juric, ex rossoblù, che vince dopo più di due mesi in casa, accorciando per la zona Europa.

I padroni di casa hanno condotto i giochi nella prima frazione di gioco, portandosi avanti con il gol del vantaggio di Kalinic, e il raddoppio messo a segno da Dimarco. Un primo tempo durante il quale non hanno concesso gioco ai rossoblù. Al 55 minuto, dopo i cambi effettuati da Stroppa all’inizio del secondo tempo, il brasiliano Messias accorcia per il Crotone, con il suo sesto goal in Serie A. Rete poi vana, nonostante la ripresa nel secondo tempo con densità rispetto alla prima frazione di gioco.


Adesso il Crotone deve effettuare l’operazione sorpasso giorno 17 gennaio 2021 in casa, all’Ezio Scida, con la rivale storica Benevento per poter smuovere le acque. I campani sono reduci da una sconfitta, e decimi in classifica.


HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Lovato, Magnani (dal 63′ Günter), Ceccherini (dal 46′ Dawidowicz); Faraoni, Tameze, Ilić, Dimarco; Barák, Zaccagni (dal 75′ Colley); Kalinić (dal 63′ Di Carmine).
A DISPOSIZIONE: Berardi, Pandur, Salcedo, Udogie, Çetin, Rüegg, Bessa, Danzi. ALLENATORE: Ivan Jurić.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemić, Luperto; Molina (dal 46′ Pereira), Eduardo Henrique (dal 46′ Simy), Zanellato, Vulic, Reca; Messias, Riviere (dal 77′ Dragus).
A DISPOSIZIONE: Crespi, Cuomo, Magallan, Crociata, Rojas, Mazzotta, Siligardi, Rispoli, Petriccione ALLENATORE: Giovanni Stroppa

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli.

Foto: fccrotone.it