Il Crotone riprende il campionato, un pareggio che serve a ben poco

Il Crotone riprende il campionato, un pareggio che serve a ben poco

Crotone – Un caldo pomeriggio riaccoglie il calcio all’Ezio Scida. Alle ore 18,00 l’arbitro di Pordenone Riccardo Ros da il via alla partita del Crotone contro il Chievo Verona. I veneti, all’andata, ebbero la meglio sui crotonesi mentre oggi, al 21 minuto, Salvatore Molina apre le danze: bell’azione del Crotone che libera Benali sulla fascia destra, palla all’indietro verso l’accorrente #17 che di piatto insacca all’angolino. Manca la reazione della squadra ospite, i rossoblu prendono possesso del gioco e i veneti sono costretti a giocare in ripartenza.

Al 35esimo occasione per Cordaz e compagni, triangolazione di testa tra Zanellato e Simy con il centrocampista rossoblu solo davanti a Semper, ma manca la palla clamorosamente. Passano 9 minuti ed è di nuovo Zanellato ad avere la palla gol, ma la scivolata del rossoblu, in anticipo sul portiere, si perde di pochissimo al lato.

Nel secondo tempo a l 60esimo mister Stroppa fa la sua prima mossa inserendo Mustacchio al posto di Gerbo.
La partita non si accende, molti scontri e molta corsa ma poco gioco e nessun pericolo per entrambi i portieri.
Al 70esimo altro calcio d’angolo per il Crotone e altro colpo di testa di Cuomo sotto misura che finisce alto sulla traversa. Il caldo comincia a farsi sentire e gli errori da una parte e dall’altra si moltiplicano. Ultimi tre minuti per Maxi Lopez che il tecnico rossoblu inserisce per tentare di diminuire la pressione del Chievo che negli ultimi è aumentata. La squadra di Aglietti pareggia il risultato, cross di Leverbe dalla destra e da dietro Molina spunta Ceter che di testa batte Cordaz. Ros assegna 4 minuti di recupero.

Il Frosinone è stato bloccato a Trapani sullo 0-0 e la classifica in vetta non è cambiata. Ora si deve pensare alla prossima a Perugia dove mister Giovanni Stroppa dovrà fare a meno di Barberis che con l’ammonizione di oggi entra in squalifica.

Tabellino:

Crotone (3-5-2):
Cordaz, Cuomo, Marrone, Golemic (Curado 71’), Gerbo (Mustacchio 60’), Zanellato (Gomlet 87’), Barberis, Benali, Molina, Armenteros (Crociata 71’), Simy (Maxi Lopez 87’)
All. Stroppa

Chievo (4-3-3):
Semper, Dickmann, Leverbe, Regione, Renzetti, Obi (Ongenda 79’), Segre, Garritano (Morsay 69’), Giaccherini (Ceter 9’), Vignato (Esposito 69’), Djordjevic (Grubac 79’)
All. Aglietti

Ammoniti: Barberis (Cr) 4’; Marrone (Cr) 39’; Rigione (Cv) 51’; Obi (Cv) 55’; Molina (Cr) 75’;

Marcatori: Molina (Cr) 21’; Ceter (Cv) 88’;