Il fascino della musica Chopiniana di Serena Valluzzi

Il fascino della musica Chopiniana di Serena Valluzzi

Riceviamo e pubblichiamo:

È stato il modo migliore di trascorrere la domenica pomeriggio. Una vera e propria cura per l’anima e per il cuore “Il fascino della musica Chopiniana” di Serena Valluzzi. Una straordinaria performance della pianista vincitrice del prestigioso concorso pianistico internazionale “Arcangelo Speranza” di Taranto.

Le note del suo pianoforte e quelle dall’Orchestra d’archi “Orfeo Stillo”, diretta dal maestro Fernando Romano, hanno portato gli spettatori in atmosfere uniche. Un viaggio nel tempo attraverso la musica e la bellezza di un’arte straordinariamente universale. Con le note di Antonio Vivaldi e di Frédéric François Chopin, Serena Valluzzi e l’Orchestra d’archi “Orfeo Stillo” hanno preso per mano gli spettatori e li hanno accompagnati in un luogo dell’anima che ha trasformato l’auditorium dell’Istituto “Sandro Pertini” di Crotone in un teatro di Parigi o di Venezia. Applausi scroscianti sono stati riservati sia per Serena Valluzzi che per il maestro Fernando Romano e l’Orchestra d’archi “Orfeo Stillo”.

Il concerto rientra nel cartellone di “L’Hera della Magna Grecia”, la stagione concertistica della Società Beethoven Acam.

Stagione concertistica che torna domenica 16 dicembre con un appuntamento assolutamente da non perdere. Alle ore 19:00, infatti, sempre nell’auditorium del “Pertini” omaggio al cantautore crotonese con “Rino Gaetano e il suo tempo”. Protagonisti Rosa Martirano (vocalist), Paolo Mauro (voce recitante), Vincenzo Cipriani (pianoforte) e l’Orchestra d’archi “Orfeo Stillo” diretta dal maestro Fernando Romano.