Il mio cane si strozza, ha qualcosa in gola

Il mio cane si strozza, ha qualcosa in gola

“Il mio cane si strozza, qualcosa si è incastrata in gola”: questa è un’ affermazione che sento spesso in questo periodo dell’anno. Siamo probabilmente di fronte alla “Tracheobronchite Infettiva” comunemente chiamata tosse dei canili. è una sindrome respiratoria altamente contagiosa che si trasmette per contatto ravvicinato ed è causata da virus e/o batteri.

I più comuni virus sono gli Adenovirus, Retrovirus, virus della Parainfluenza, Herpevirus ecc., tra i batteri invece il principale patogeno è Bordetella Bronchiseptica. Entrambi i responsabili della patologia sono veicolati da colpi di tosse e starnuti questi sono seguiti spesso da conati di vomito e sintomi di strozzamento. È denominata “tosse dei canili” poiché è, si diffonde con maggiore facilità nei luoghi con alta densità di cani, infettando in pochi giorni una buona parte dei soggetti presenti.

La terapia di base è antiinfiammatoria associata a quella antibiotica solo per Bordetella o batteri opportunisti secondari alle infezioni virali. Per i virus la migliore arma di difesa è la vaccinazione che viene effettuata nei primi mesi di vita del cucciolo e richiamata una volta l’anno. Se non trattata questa sindrome potrebbe cronicizzare determinando delle lesioni permanenti al tratto respiratorio.

a cura del dott. Gaetano Marrazzo