Il Pd crotonese guarda ai giovani: Alessandro Milito coordinatore del circolo online Nilde Iotti

Il Pd crotonese guarda ai giovani: Alessandro Milito coordinatore del circolo online Nilde Iotti

L’avvocato Alessandro Milito è il coordinatore del Circolo Online “Nilde Iotti” del Partito Democratico, dopo una lunga militanza nel partito giovanile stesso. A renderlo noto è lo stesso circolo, che informa di aver eletto il ventottenne all’unanimità nell’assemblea svolta il 9 maggio 2021. Una decina di iscrizioni raccolte, guardando sopratutto al futuro del Pd che è nei giovani:

 «Sono state tantissime, con nostra sorpresa, le donne e gli uomini che ci hanno contattato in questi giorni con la curiosità di aderire al circolo. È il segno che in città c’è la voglia di tornare a fare politica e che l’assenza del Partito Democratico nel consiglio comunale è una ferita che dobbiamo provare a curare» così recita una nota del circolo: «Nella prossima settimana organizzeremo un incontro con i Giovani Democratici, perché al momento io, che ho 28 anni, sono il più giovane del circolo e questa è una cosa che non ci rende orgogliosi perché i giovani, quelli più giovani di me, devono essere coinvolti. Da tempo i Giovani democratici nel crotonese soffrono la mancanza di un vero partito con il quale confrontarsi: tutto questo deve finire».

Poi sono diverse le iniziative e i temi di cui vorrà occuparsi il circolo insieme al giovane coordinatore: “il degrado dei quartieri, le emergenze della periferia, il trasporto urbano, il lavoro, l’ambiente e la salute, queste saranno le tematiche dalle quali la discussione politica dovrà ripartire”. «Il lavoro da fare è tantissimo – conclude il coordinatore – sia sotto l’aspetto organizzativo del circolo che sotto l’aspetto politico. Dobbiamo lavorare innanzitutto sulla fiducia della gente e in particolare su quella dei nostri elettori che, spaesati dalla assenza del Partito, sono stati costretti all’ultima tornata elettorale a guardare altrove. Dobbiamo ridare dignità al Partito democratico di Crotone e al centrosinistra, ricominciando a fare Politica e ritornando ad occuparci dei problemi reali della cittadinanza».