Il Real Fondo Gesù oggi in campo in onore di Jonathan Porto

Il Real Fondo Gesù oggi in campo in onore di Jonathan Porto

Lo scorso anno, in Promozione, il Real Fondo Gesù ritirò la maglia numero 97, appartenuta all’attaccante Jonathan Porto, di cui ricorre un anno dalla tragica scomparsa.  Era la partita disputata contro la Rossanese, vinta poi con risultato 2-1 e, prima del match, il ritiro della maglia con una dedica per la figlia Vittoria, e dei fiori consegnati dalla società crotonese e dalla Rossanese alla mamma di Jonathan, strappato alla vita il 25 ottobre 2021 a causa di un incidente stradale avvenuto sulla Statale 107.

Domani il Real Fondo Gesù, squadra militante nel campionato di Prima Categoria, scenderà in campo nella quinta giornata del girone di andata con una maglia in memoria dell’attaccante. L’appuntamento è alle 14,30 presso lo stadio Giuseppe Faga di Crotone: si giocherà contro il Cerva, squadra reduce da una sconfitta e in penultima posizione di classifica (i crotonesi sono noni).

A Fondo Gesù la memoria di Jonatan è conservata tramite dei colori che ritraggono il volto, proprio  vicino la sua abitazione: un murale realizzato dall’artista catanzarese Claudio Chiaravalloti, il quale ha ritratto l’attaccante del Real Fondo Gesù #97 con il suo sorriso più bello, e la frase: “Fidati sempre delle tue capacità anche quando gli altri non credono in te, questa sarà la tua Vittoria più grande”.

Lo scorso anno così dichiarò Angelo Orto: “Jonathan più che un calciatore era un amico del nostro quartiere. Lo abbiamo visto bambino, ragazzo, poi uomo, e padre. Sono tante le cose belle che ci vengono in mente pensandolo, ci ha fatto realizzare la prima promozione dalla Terza alla Seconda Categoria grazie ai suoi tanti goal”.

Danilo Ruberto