Il Real Fondo Gesù ritira la maglia numero 97 omaggiando Jonathan Porto

Il Real Fondo Gesù ritira la maglia numero 97 omaggiando Jonathan Porto

Il dolore non può avere spiegazioni, di fronte eventi che non trovano risposta, ma che suscitano tante domande, a cui si può rispondere solamente ricordando il bene e i sorrisi seminati da una persona. E il ricordo di Jonathan Porto, attaccante #97 con la maglia del Real Fondo Gesù, viene suggellato per sempre dalla società calcistica oggi militante nel campionato di Promozione ritirando il numero della sua maglia. Questa mattina, presso il cimitero cittadino, il raccoglimento della squadra per omaggiare il calciatore che ha reso grande, a suono di goal, il Real.

Abbiamo deciso di ritirarla e resterà un pezzo nella storia della nostra società – ci ha detto Angelo Orto  – Jonathan più che un calciatore era un amico. del nostro quartiere. Lo abbiamo visto bambino, ragazzo, poi uomo. Ci ricorda cose molto belle, ci ha fatto realizzare la prima promozione dalla Terza alla Seconda Categoria grazie ai suoi tanti goal.  Siamo ancora qui a capire come sia possibile morire a questa età”.

Tra poco, alle 14,30, il Real Fondo Gesù giocherà presso lo stadio Giuseppe Faga di Crotone l’ottava giornata di campionato, sfidando la Rossanese: prima del fischio d’inizio sarà consegnata la maglia numero 97 alla famiglia del calciatore Jonathan Porto: “Doveroso per noi venire qui a salutare Jonathan, domenica scorsa siamo passati con il pulman prima della trasferta dal luogo dove è avvenuto quel tragico incidente  – ha aggiunto il portiere Giulio Zizzanon ho avuto la fortuna di giocare con lui, ma era un amico, abbiamo trascorso diverse estati insieme. E’ sempre nei nostri pensieri“.

Danilo Ruberto