Il servizio di Libera alla Mensa dei Poveri di Padre Pio (Video)

Il servizio di Libera alla Mensa dei Poveri di Padre Pio (Video)

Ci sono mani che pregano e mani che aiutano. Mani che servono e mani che puliscono. Durante l’estate è continuato con amore da parte dei volontari crotonesi il servizio della mensa dei poveri Padre Pio da Pietralcina (che da poco ha attivato una propria pagina su facebook) che tra l’altro, in questa settimana, ha avuto la visita da parte di alcune ragazze di Libera Associazione Contro le Mafie che nelle loro attività estive scegliendo Crotone hanno voluto offrire il loro aiuto proprio presso la mensa cittadina che ospita, mediamente, 100 persone al giorno. Su cento persone, ci dicono, quasi 15-20 sono crotonesi. Già di buon mattino presso la mensa ci si appresta per le prime pulizie, i primi pacchi di pasta che arrivano, si preparano le pentole per cucinare i pasti del pranzo.

Alle 11,30, dopo la preghiera comunitaria a cura di Don Ezio Limina, la mensa dei poveri apre le proprie porte dove, oltre al piatto di pasta e al secondo, diventa un punto di riferimento per chi ne ha bisogno: «Le mani che aiutano sono le mani dei nostri volontari – ha affermato Don Ezio – come le signore che offrono la loro competenza ma sopratutto il loro cuore, quello che fanno qui alla mensa dei poveri è fatto col cuore. Ce lo dicono i nostri assistiti. Le mani dei volontari che offrono il loro servizio, parlo anche dei ragazzi di Libera, che ogni estate vengono qui a Crotone e tra le attività che svolgono a favore della nostra realtà c’è quella della Mensa dei Poveri, una presenza molto apprezzata».

Danilo Ruberto