Il Teatro della Maruca all’Europe Connection

Venerdì 22 all'Arci di Crotone "La nave fantasma" di Maxi Obexer
0

Rienzi Store – News

La nave fantasma dell’autrice tedesca Maxi Obexer e il reading SENSI LIB(e)RI inaugurano la nuova produzione del Teatro della Maruca di Crotone in collaborazione con l’Arci Le Cento Città. Appuntamento dunque venerdì sera alle ore 21,30 presso la sede dell’Arci ubicata in via Mario Alicata 18 per l’iniziativa teatrale volta alla raccolta  fondi per sostenere il teatro indipendente crotonese selezionato nel progetto internazionale “Europe Connection. La drammaturgia europea in Calabria, un programma di cooperazione internazionale con Fabulamundi Playwriting e PAV”, una delle tre compagnie calabresi selezionate.

Il Teatro della Maruca entrerà dunque in Europa e lo farà con La nave fantasma dell’autrice austriaca, un’opera che racconta l’indifferenza che accompagna la vita quotidiana di fronte la “scomparsa” di molti migranti che perdono la vita cercando di raggiungere l’Europa.


Sul palcoscenico ne “La nave fantasma” con Carlo Gallo, Rita De Donato (che ne cura anche la regia), Vincenzo Leto e Mario Russo.

Il progetto internazionale Europe Connection che coinvolge dieci paesi e oltre 100 testi teatrali «è uno scambio di drammaturgie tra paesi europei – ha detto la regista Rita De Donatoe ad esempio c’è la possibilità di vedere nel nostro paese un testo mai messo in scena in Italia che viene da un’altra nazione. Si parla tanto di Europa, e questa è la parte buona come cittadini europei, l’idea di costruire uno scambio di culture e di possibilità, sono progetti che si indirizzano ad uno spirito europeo positivo. Abbiamo scelto insieme questo testo fra una rosa di testi».

Il debutto nazionale a maggio nella città di Castrovillari nel Festival Primavera dei Teatri, giunto alla diciannovesima edizione.