Il Vescovo Morrone incontra la Reggina. Poi dice ai giovani: “Ribellatevi se dovete lasciare la Calabria”

Il Vescovo Morrone incontra la Reggina. Poi dice ai giovani: “Ribellatevi se dovete lasciare la Calabria”

Reggio – Nella serata del 13 settembre,  una delegazione della Reggina, guidata dal Presidente Marcello Cardona, si è recata in visita al Duomo di Reggio Calabria, in occasione del solenne rito dell’incoronazione.

La delegazione, dopo aver deposto un mazzo di fiori sotto la sacra Effigie raffigurante la Vergine Maria, è stata accolta dall’Arcivescovo della diocesi di Reggio Calabria-Bova, don Fortunato Morrone.

Durante il suo intervento, nella pubblica piazza, si è rivolto così ai giovani presenti:

Avete le vostre ragioni per lamentarvi con noi adulti se non vi lasciamo un mondo più giusto, più bello, più dignitoso, se non siamo attendibili in quel che diciamo o proponiamo, se vi sentite messi da parte e coccolati per tenervi all’angolo (ma non state a questo gioco, non cadete in questa trappola). Se il vostro futuro lo stiamo sciupando con i nostri egoismi, con l’illusione di essere sempre noi i protagonisti, eterni Peter pan, così occupiamo anche i posti che metterebbero in luce le vostre capacità.

Vi penso con la rabbia e la malinconia a lasciare questo territorio per trovare lavoro altrove. Forse anche questo è causa di una mancanza di credibilità e di autenticità che sentite nei confronti delle istituzioni: ribellatevi, ma come Maria, cioè impegnando fin da ora le vostre energie più belle, mostrateci che avete più cuore e fantasia di noi.

Di fronte alle tante ingiustizie che notate e vivete sulla vostra pelle e in questa città, denunciate pure … ma pressateci con i vostri sogni e il vostro impegno.

 



Articoli Correlati: