#IlBluAddosso nella giornata della consapevolezza sull’autismo

#IlBluAddosso nella giornata della consapevolezza sull’autismo

Il mondo si colorerà di blu, anche quest’anno, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Domani fontane e palazzi, da nord a sud, si illumineranno con il colore simbolo di questa giornata che non vuole essere una mera ricorrenza né una banale celebrazione, ma un monito affinché almeno in un giorno, tutto il mondo possa tornare a discutere sulla necessità di garantire diritti e cure idonee ai soggetti autistici e soprattutto alle loro famiglie. La pandemia ha infatti evidenziato le lacune che persistono nella presa in carico dei bambini e degli adulti affetti da spettro autistico. Una realtà che va affrontata e che ha necessità di mettere in campo azioni mirate e concrete avvalendosi degli strumenti giusti.

«Per il secondo anno consecutivo la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo – si legge in una nota dell’Associazione Nazionale genitori soggetti autistici -, si svolgerà in piena emergenza sanitaria con un pensiero rivolto a quelle famiglie che ogni giorno portano avanti la propria battaglia con la paura emergente del Covid-19. È fondamentale con ogni mezzo a disposizione, anche attraverso i social media, non abbassare la guardia, ricordando a tutti quanto la strada per il riconoscimento dei diritti delle persone con autismo sia ancora in salita. Indossiamo qualcosa di blu, una sciarpa, dei calzini, una maglia, un cappello, e postiamo una foto con #IlBluAddosso. Accendiamo una luce per tenere sempre alta l’attenzione».