“Imparare a gestire il denaro”: concluso il corso con gli studenti del Liceo Gravina di Crotone

“Imparare a gestire il denaro”: concluso il corso con gli studenti del Liceo Gravina di Crotone

Il denaro occupa un posto cruciale nella nostra vita e all’interno dell’educazione degli adolescenti, in cui il rapporto con la gestione del denaro chiama a sè temi come dipendenza e autonomia, e rapporti anche con la famiglia e la società.

Imparare a gestire il denaro è stato  il tema  della seconda edizione del progetto educativo-finanziario che si è svolto presso l’Istituto Gravina di Crotone. Protagonisti  gli alunni delle classi IV e V del liceo Socio- Economico e le classi IV sezione A,B,C,D del liceo delle Scienze Umane. E così questa mattina, 9 giugno, i discenti hanno ricevuto l’attestato presso la parrocchia Santa Rita ripercorrendo le tappe del corso, durante il quale  hanno avuto l’opportunità di apprendere quali siano gli strumenti finanziari messi a loro disposizione anche per la vita futura e così utilizzarli al meglio.

Un insegnamento di base, dettato dalla impellente necessità di scongiurare drammi e piaghe tipiche della società contemporanea. Sapranno, i ragazzi, grazie al corso e alle nozioni ricevute, riconoscere ed evitare fenomeni drammatici quali il ricorso all’usura ed avranno imparato a stare lontani dalle trame tese loro dal gioco d’azzardo. Fenomeno sempre più preoccupante.

Nel corso l’entusiasmo delle docenti Angela Rosa Mossa e Marilena Palmieri le quali hanno accolto questa opportunità per gli studenti, oltre alla squisita disponibilità dell’assistenza tecnica offerta da Laura Tarantino, assistente tecnico, che ha reso possibile organizzare un corso intenso e difficile per via delle condizioni dettate dall’emergenza della pandemia mondiale di Covid 19.

I docenti non hanno indietreggiato e si sono mosse egregiamente attraverso videochiamate, lezioni in singole aule, o in palestra con più classi. La professoressa Mossa, alla fine del percorso formativo, si è espressa in tal senso ” Riteniamo di esprimere un sincero ringraziamento alla fondazione Zaccheo perchè il corso “Impara a gestire il tuo denaroè un ottimo progetto, che coniuga perfettamente l’aspetto formativo, educando all’etica della responsabilità, con l’attenzione diretta al territorio, afflitto dai gravi problemi dell’indebitamento e dell’usura“.

Così anche la professoressa Palmieri: “I P.C.T.O. sono percorsi che vanno a completare la formazione dei nostri studenti, mirando allo sviluppo di quelle competenze trasversali spendibili nella vita quotidiana ed aiutandoli a divenire costruttori del proprio futuro. In particolare, il Progetto Educativo ” Impara a gestire il tuo denaro” , coordinato dall” ing Gianluca Vumbaca in modo eccellente con grande competenza e professionalità, ha dato la possibilità ai ragazzi di capire come usare Bene il denaro,evitando innganni e false strade facili, per realizzare i loro desideri futuri“.

La seconda edizione è stata caratterizzata da un ampliamento dell’offerta formativa del progetto. Oltre ai contributi tecnico-finanziari e la lezione di psicologia sull’azzardo, ai ragazzi è stata dedicata una lezione di sociologia dell’usura, oltre ad un laboratorio pratico di organizzazione del bilancio familiare. Il ds dell’Istituto Gravina il Professore Antonio Santoro ha avuto occasione di partecipare ad una lezione con gli studenti che hanno toccato con mano quanto hanno precedentemente appreso.

Ascoltando anche le terribili testimonianze ed esperienze di alcune vittime di usura e sovraindebitamento. Santoro ha rimarcato più volte “l’importanza di questi percorsi per una formazione globale degli studenti”. Ed ha anche aggiunto: ” Il progetto, prodotto dalla Fondazione Zaccheo, ha espresso appieno la funzione di cooperazione/integrazione del territorio come altra agenzia educativa.

“Impara ad usare il tuo denaro” ha avvicinato concretamente i nostri alunni al mondo della finanza, integrando la formazione acquisita durante il percorso scolastico con conoscenze più pratiche che favoriscono anche uno sguardo diretto al mercato del lavoro”. Il progetto “Impara a Gestire il tuo denaro” voluto dalla Fondazione Antiusura Zaccheo ETS (Ente Terzo Settore) di Crotone, è stato finanziato dai fondi stanziati dal MEF alle fondazioni antiusura di tutta Italia. Il Presidente della Fondazione Zaccheo, Don Giovanni Barbara ha sottolineato quali siano le intenzioni anche sull’educazione per i giovani de territorio dichiarando: “La fondazione vuole rimarcare la sua presenza nel territorio non solo per risolvere e prevenire i problemi finanziari ma soprattutto per formare le nuove generazioni come protagonisti del nostro futuro”.La stampa è invitata a partecipare, tenendo conto dell’impatto educativo e del relativo risultato ottenuto dai ragazzi partecipanti. Per dare loro il giusto rilievo meritato.

Da sinistra: Rachele Via Assessore alla Cultura del Comune di Crotone, Gianluca Vumbaca tutor del progetto, don Giovanni Barbara presidente della Fondazione Zaccheo, Antonio Santoro dirigente scolastico Istituto Gravina.