Impare e apprendere in maniera diversa, con l’opportunità per tutti i bambini: concluso il progetto “Costruttori di futuro”

Impare e apprendere in maniera diversa, con l’opportunità per tutti i bambini: concluso il progetto “Costruttori di futuro”

Si è tenuto ieri, martedì 12 aprile, presso il Cinema Teatro Apollo l’evento conclusivo del progetto Costruttori di Futuro con la partecipazione del coro polifonico “Anna Frank” diretto dal maestro Luisa Floccari dell’Istituto comprensivo A. Rosmini Crotone.

Nell’occasione è stata  presentata la guida turistica “Crotone e dintorni” realizzata dalla Cooperativa One e una pubblicazione con i dati significativi del progetto a cura della Noemi Cooperativa Sociale. Il progetto, della durata di tre anni, ha  inteso implementare un patto territoriale  e una rete di soggetti radicati nel contesto di riferimento sui temi della lotta alla povertà educativa dei minori,  mettendo  insieme  realtà variegate del settore pubblico, del terzo settore, del settore profit e del settore ecclesiastico che hanno un forte radicamento sociale.

La pandemia ha messo a dura prova il progetto ma è venuta fuori la resilienza di tutti gli attori che hanno contribuito, il voler continuare e portare avanti le attività nonostante lo stato di emergenza per non lasciare da soli i ragazzi e le loro famiglie – ci ha detto Gabriella De Vito, responsabile del progetto  “Costruttori di futuro” – i ragazzi sono stati protagonisti grazie ai tanti laboratori sia all’interno della scuola che nell’area extra scolastica, grazie a laboratori sperimentali, innovativi, creativi e culturali. Si può imparare e apprendere le lingue anche in maniera diversa, e divertendosi”.

Sono state diverse le attività di progetto, come i laboratori scolastici di intercultura, tutela dell’ambiente, scrittura creativa, tecnologia, teatro e musica, teatro in lingua, giochi di una volta che si terranno nelle scuole partner di progetto, e poi anche laboratori di Sing & Spass, Teatro e musica, Chimica applicata alla pasticceria, Matematica applicata ai murales, Nuove tecnologie applicate ai cellulari, Falegname e restauratore, Fototerapia, Musicoterapia ed attività ludiche condivise.

Diversi i partnet, come Associazione “Amici del Tedesco”; Cooperativa Sociale “One”; Associazione Culturale “Sorgente delle Arti”; Arcidiocesi di Crotone e Santa Severina; Istituto Comprensivo “A. Rosmini”; Istituto Comprensivo “Alcmeone”; Istituto Comprensivo “V. Alfieri”; Michele Affidato Orafo S.R.L.; Università degli Studi della Calabria.

Il futuro del territorio e dei nostr ragazzi dipende da noi, garantendo opportunità, offrendo dunque opportunità culturali, aggregative e formative. Ogni bambino ha diritto a poter sperimentare, crescere, imparare”, ha concluso.