Home In Città Inaugurato il Fondo Librario Pitagora

Inaugurato il Fondo Librario Pitagora

Crotone diventa punto di riferimento fondamentale per chi vuole conoscere il matematico e filosofo di Samo

263
0
CONDIVIDI
Crotone Service – Banner News
Reale Mutua – sezione post
Ormas – Banner News
Bed & Bed di Pulvirenti
Benny Camice
Michele Affidato – sezione post
Lievito Madre news sezione post
Omcs – Banner News
Domus Funerarium – Banner News
Rlm – Banner News
CrotoneOk – Banner News
Termine-Grosso—News

Centocinquanta pubblicazioni su Pitagora e 202 sulla Magna Grecia. Parte così il fondo Librario Pitagora inaugurato ufficialmente mercoledì scorso – anche se in realtà esiste già da tempo – presso la biblioteca Armando Lucifero.

A presentarlo, l’assessore comunale alla Cultura Antonella Cosentino accompagnata da Francesco De Marco e Francesco Lopez, due studiosi che si sono impegnati nella ricerca di testi e volumi. Presente anche la responsabile della biblioteca Luciana Proietto che con l’intero staff, ha lavorato intensamente al fine di concretizzare un progetto ambizioso che ha lo scopo di rilanciare il legame tra Pitagora e la città di Crotone.

«La città che ha ospitato Pitagora, ricordata proprio per questo – ha spiegato la Cosentino nel suo intervento -, non aveva gli strumenti per poterlo conoscere. La delibera per l’istituzione del Fondo in realtà risale al 1995 ma solo oggi colmiamo un vuoto storico». Crotone diventa dunque un punto di riferimento fondamentale per chi vuole conoscere il pensiero, la figura, la dottrina del matematico e filosofo di Samo.

Nel corso dell’inaugurazione si è tenuta la lettura teatrale tratta dai testi ” I grandi iniziati di Schurè” e ” I versi aurei di Pitagora” con gli attori Antonia Gualtieri e Francesco Pupa, a cura di Kroma Accademia di Teatro e Musical di Marco Pupa e l’esibizione della violinista Angela Russo che ha eseguito brani tratti dalla partita in re minore per violino solo di J.S. Bach .

Servizio completo sul prossimo numero di CrotoneOk in uscita sabato