Home Attualità Inaugurato il Laboratorio di Creatività del CARA di S. Anna

Inaugurato il Laboratorio di Creatività del CARA di S. Anna

333
0
CONDIVIDI
McDonald’s- News McBacon
Reale Mutua – sezione post
Rlm – Banner News
Michele Affidato – sezione post
Gallella Viaggi
Domus Funerarium – Banner News
Omcs – Banner News
Giangreco Banner
CrotoneOk – Banner News
Ormas – Banner News
Crotone Service – Banner News
Vedibi Banner News

“Ho visto con i miei occhi e toccato con mano cosa voglia significare una reale integrazione. Sono venuto a contatto con un modello di accoglienza, di sensibilità, di disponibilità verso gli altri. E’ una esperienza che tutti dovrebbero fare. E sono ancora più convinto di quello che ho dichiarato ieri, guardando queste persone, questi bellissimi bambini. Le persone vengono prima di tutto” è il commento del presidente della Provincia e sindaco di Crotone Ugo Pugliese a seguito dell’inaugurazione che si è tenuta questa mattina presso il Centro di S.Anna del nuovo laboratorio di creatività destinato agli uomini ospiti della struttura che si aggiunge ai già preesistenti laboratori femminili ed alla ludoteca.

Un luogo dove l’accoglienza si sposa idealmente al concetto di integrazione e che riconosce la dignità di persona a quanti sono ospiti del Centro.

Alla inaugurazione era presente il dr. Vitaliano Fulciniti, direttore del Centro S. Anna che sta portando avanti, con i suoi collaboratori, il programma “CARA – CASA”

Una cerimonia semplice ma particolarmente sentita e partecipata alla quale con il direttore Fulciniti hanno partecipato il prefetto di Crotone Cosima Di Stani, il presidente della Provincia Ugo Pugliese, gli operatori del Centro, il Rotary di Crotone e di Strongoli e la delegazione Unicef Crotone presieduta da Donatella Intrieri Fauci che collabora attivamente con il Centro.

Un laboratorio funzionale dove gli ospiti possono esprimere la loro creatività: dipinti, bellissime composizioni fatte con materiali riciclati, abiti nelle fogge e colori tipici della cultura del loro paese di provenienza.

Alla piccola ma sentita cerimonia hanno partecipato gli ospiti che sono protagonisti di questa azione di reale integrazione che sta caratterizzando, anche in altre iniziative, il Centro di S. Anna.

La stessa Unicef, con le pigotte realizzate dagli ospiti, è promotrice di programmi di integrazione a sostegno dei bambini che, come ha detto la presidente Intrieri, “sono cittadini del mondo”.