Incendi, risorse al Corpo dei Vigili del Fuoco per nuovi presidi al sud

Incendi, risorse al Corpo dei Vigili del Fuoco per nuovi presidi al sud

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile, su proposta della ministra per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, ha approvato la destinazione di 60 milioni di euro per la prevenzione e il contrasto degli incendi boschivi nelle aree interne.

Una quota di 20 milioni di euro sarà assegnata al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco per realizzare, entro giugno, sei nuovi presidi nel Meridione, mentre 40 milioni saranno suddivisi tra tutte le aree SNAI. In sostanza, ciascuna delle 72 aree potrà beneficiare di un contributo di 552 mila euro per interventi di prevenzione.

Nello specifico, gli interventi sono finalizzati a contrastare l’abbandono della cura del bosco, a predisporre postazioni di atterraggio dei mezzi di soccorso, vasche di rifornimento idrico, vie di accesso e tracciati spartifuoco, ad attuare attività di pulizia e manutenzione delle aree periurbane. Il finanziamento verrà erogato previa presentazione di un progetto di pari importo da parte dell’aggregazione dei Comuni SNAI.

Soddisfazione – si legge in una nota – viene espressa dal presidente della Regione Molise Donato Toma il quale dà atto alla ministra Carfagna di aver portato a termine un provvedimento molto atteso dal Molise e, più in generale, dalle altre regioni del Sud.

 

Fonte Agenzia Dire