Inigio Pingitore (Liberi): “Per Crotone dichiarare subito stato di calamità ed emergenza”

Inigio Pingitore (Liberi): “Per Crotone dichiarare subito stato di calamità ed emergenza”

Crotone –  Così il consigliere comunale Inigio Pingitore di Liberi: Nonostante le previsioni del tempo non siano confortanti, Crotone comincia a fare la conta dei danni causati dalla pioggia che questa notte si è abbattuta sulla città. L’alluvione, aggiunta alla già delicata questione del coronavirus, che in questi giorni ha visto Crotone e la Calabria sulle principali testate giornalistiche, ci spinge a considerare la possibilità che l’amministrazione comunale si attivi subito per dichiarare non solo lo stato di calamità, che riguarda nello specifico eventuali misure di sostegno al settore agricolo, ma soprattutto lo stato di emergenza, che concerne azioni di pronto intervento a tutela degli esercizi economici e commerciali già messi in ginocchio dalla pandemia: più semplice accesso a fondi, rimborsi e agevolazioni fiscali.

Occorre un intervento finanziario rivolto ad affrontare la grave situazione che il comune, da solo, non può riuscire a sostenere autonomamente.


Nella qualità di capogruppo di “Stanchi dei soliti “, propongo che venga, nell’immediato, avviata la necessaria istruttoria presso la Regione e la Protezione civile, al fine di avviare la procedura utile per la dichiarazione dello stato di emergenza.