“Io leggo in spiaggia”, un tocco di cultura sotto l’ombrellone

“Io leggo in spiaggia”, un tocco di cultura sotto l’ombrellone

L'iniziativa promossa da Robertino D'Oppido, Teresa Arabia, Sabrina Cerardi e Katia Paglia arriva nei lidi

Sarà un’estate al mare all’insegna della lettura per molti crotonesi, e non solo. Si è conclusa con successo l’iniziativa “Io leggo in spiaggia”, promossa da Robertino D’Oppido, Teresa Arabia, Sabrina Cerardi e Katia Paglia.

Diventata subito virale sui social, l’iniziativa prevede l’allestimento negli stabilimenti balneari – e da settembre nei saloni di bellezza -, di alcune librerie acquistate con parte dei fondi raccolti con i salvadanai di un Sorriso per l’infanzia. L’evento pandemico ha infatti frenato l’acquisto di giochi e di arredi per le scuole crotonesi, da qui l’idea dei promotori di utilizzare in modo diverso ma sempre per la città, parte della somma raccolta grazie alla generosità dei cittadini.

Saranno 129 i libri “sospesi” messi a disposizione di tutti. E non finisce qui. Robertino ha anticipato che il resto della raccolta (1500 euro) sarà utilizzata per l’acquisto di giochi da installare al parco Baden Powell.