Isola di Capo Rizzuto, lotta al Covid-19: premiato il Comune e la Polizia Locale

Isola di Capo Rizzuto, lotta al Covid-19: premiato il Comune e la Polizia Locale

Isola di Capo Rizzuto (KR) – Cè anche la Polizia Locale di Isola di Capo Rizzuto tra i 21 comandi calabresi (su 404 comuni) premiati con il Nastrino Covid nel corso della prima festa regionale della Polizia Locale che si è tenuta nella giornata di ieri, venerdì 20 gennaio, a Reggio Calabria. L’evento, di grandissimo rilievo, ha portato nella città dello stretto una rappresentativa della Municipale di ogni comune calabrese, per celebrare insieme questa giornata in occasione di San Sebastiano, protettore della Polizia Locale.

L’istituzione di questa benemerenza nasce dal Coordinamento dei servizi regionali della Polizia Locale che ha ideato questo Nastrino Covid per tutto il personale di Polizia Locale che, sul territorio della Regione Calabria, abbia svolto almeno 30 servizi esterni AntiCovid nel periodo compreso tra il primo marzo 2020 ed il 31 dicembre 2020. Sull’attestato, consegnato ufficialmente al Comandante Pirrò, che nel ritirarlo ha ringraziato il comando Regionale e ha fatto i complimenti a tutti i suoi colleghi calabresi si legge: In segno di riconoscenza per l’impegno profuso a favore della cittadinanza con professionalità, spirito di servizio e senso del dovere durante l’emergenza sanitaria legata al Covid-19.

Un grande riconoscimento che ripaga i grandi sacrifici fatti dal Comando della Polizia Locale e in generale di tutto l’apparato collegato Centro Operativo Comunale messo in piedi dal Sindaco Maria Grazia Vittimberga che, con grande lungimiranza, è riuscita ad anticipare ogni mossa del governo e della Regione riuscendo a tenere a bada l’emergenza durante la prima ondata. Merito di tutto questo, ovviamente, va alla Polizia Locale e a tutte le associazioni di volontariato che con grande dedizione hanno fatto si che tutte le varie ordinanze e decreti venissero rispettati, oltre a portare sostegno morale e materiali agli anziani, alle famiglie in difficoltà e, ovviamente, ai contagiati.

Con grande emozione il Comandate Pirrò ha ritirato l’attestato. Il vice comandante Antonio Ventura invece ha raccontato il suo stato d’animo: È stata una giornata ricca di emozioni, abbiamo rappresentato in modo egregio il nostro comune e i nostri cittadini, da noi percepita in maniera significativa perché il nostro Comune si è contraddistinto per spirito di servizio e lavoro professionale. Poi ci siamo sentiti a casa grazie all’accoglienza e all’ospitalità dell’arcivescovo Fortunato Morrone. Di fatto la delegazione di Isola, arrivata giovedì sera, è stata ospita dall’arcivescovo che durante la sua omelia ci ha tenuto a salutare pubblicamente la delegazione di Isola Capo Rizzuto, sua città nativa. Grande soddisfazione anche per il Sindaco Maria Grazia Vittimberga: Intanto ringrazio il comando Regionale per il riconoscimento e ringrazio l’Arcivescovo che l’amore e l’ospitalità dimostrata verso i suoi concittadini. Siamo orgogliosi e fieri di questa Benemerenza che premia la gestione, i sacrifici, l’organizzazione e la vicinanza alla popolazione durante la pandemia.

Ricordando quei momenti ci scende un velo di tristezza per quanto dolore abbiamo toccato con mano, ma abbiamo fatto di tutto per stare vicini ai nostri concittadini cercando di alleviare quei momenti di sofferenza e i nostri agenti sono stati esemplari. Oggi il premio è il giusto riconoscimento alle loro fatiche e a quelle di tutta l’amministrazione.