Isola di Capo Rizzuto, patrimonio storico-culturale: 200 mila euro di finanziamenti

Isola di Capo Rizzuto, patrimonio storico-culturale: 200 mila euro di finanziamenti

Isola di Capo Rizzuto (KR) – Si chiude con l’ottenimento dell’ennesimo finanziamento il 2022 del Comune di Isola Capo Rizzuto, un contributo importante considerando soprattutto che ad ottenerlo sono stati solo 51 comuni in tutta Italia e quello di Isola Capo Rizzuto è l’unico in Calabria.

Nello specifico si tratta di un fondo ministeriale di dieci milioni di euro a sostegno delle piccole e medie città d’arte dei borghi particolarmente colpiti dalla diminuzione dei flussi turistici dovuti all’epidemia Covid-19. Un evento, questo, che ha colpito in generale tutte le località turistiche italiane ed internazionali, il Covid non ha portato solo morte e paura ma anche gravi conseguenze economiche presenti ancora oggi.

Il progetto presentato dall’Amministrazione Comunale di Isola Capo Rizzuto, grazie al grande lavoro degli uffici, ha quale finalità di rendere fruibili le diverse componenti dei siti culturali restituendo senso ai resti visibili e contestualizzandoli nel paesaggio storico, in relazione agli aspetti della conservazione/tutela e a quelli della fruizione. Attenzione particolare sarà riservata alla comunicazione, in cui saranno esplicitate le scelte tecniche, coerenti con i contenuti individuati nel progetto e calibrate su di un’analisi dei potenziali utenti, atte a garantire livelli di divulgazione scientifica differenziati.

L’obiettivo specifico è quello di potenziare i servizi turistici di accoglienza, informazione e accompagnamento. Favorire la conoscenza del patrimonio storico e culturale del borgo da parte della popolazione locale giovane. Tra i punti di interesse da valorizzare ci sono la Porta di terra e la Porta di mare e Chiesa di San Marco nel centro storico; poi il Duomo, il Museo Demologico e la Fontana di Cavallaccio sempre nel centro cittadino; la Torre Vecchia a Capo Rizzuto e le antiche mura di Annibale a Le Castella.

Un progetto ambizioso che parte dalla comunicazione e dalla valorizzazione dei beni culturali del territorio, d’altronde oggi senza una valida promozione è difficile fare turismo e far conoscere l’offerta turistica. L’obiettivo più volte dichiarato del Sindaco Maria Grazia Vittimberga è quello di riportare il territorio ai fasti di un tempo e sicuramente la promozione e la conoscenza del territorio è il passo più importante.