Isola di Capo Rizzuto, riaprono i cancelli della Villa Comunale: un polmone verde restituito ai cittadini

Isola di Capo Rizzuto, riaprono i cancelli della Villa Comunale: un polmone verde restituito ai cittadini

Isola di Capo Rizzuto (KR) – Si sono riaperte questa mattina le porte della storica Villa Comunale, polmone verde situato nel cuore di Isola di Capo Rizzuto, presso Piazza Aldo Moro alle spalle della Casa Comunale.

Una giornata importante per tutta la comunità ed in particolare per i giovani e per le loro famiglie che da oggi potranno riappropriarsi di momenti di svago rimanendo all’interno del paese. Una vera e propria inaugurazione, anche se in passato la Villa Comunale ha ospitato eventi culturali e ricreativi, poi alcune problematiche hanno portato alla sua chiusura. Oggi, la stessa, è stata riqualificata per permetterne nuovamente la fruizione.

All’interno della stessa è stato posizionato un Parco Giochi, in modo da rendere quest’area un centro di aggregazione per giovani e meno giovani, per bambini e per le famiglie.

Con il taglio del nastro si è dato il via ad una nuova storia per la Villa Comunale. Enorme soddisfazione è stata espressa dal Primo Cittadino, Maria Grazia Vittimberga. «Da oggi viene aperto questo spazio dedicato a tutti quanti, alle famiglie e ai giovani. Ci abbiamo messo tanti anni e tanto tempo per rendere tutto questo possibile. Bisogna che questo luogo venga tenuto pulito e ordinato, si dovrà avere cura anche del Parco Giochi».

La stessa Maria Grazia Vittimberga ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la riapertura della Villa Comunale. «Devo ringraziare l’Ufficio Tecnico del Comune ed in particolare la figura dell’Ing. Angelo Fienga che per due anni ha seguito questo procedimento. Ringrazio l’Associazione delle Guardie Forestali e l’Associazione Japyx Asd che ha lavorato tanto per rendere possibile questa giornata».

A presenziare oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, don Francesco Gentile e Chiara Barracco rappresentante della famiglia Barracco, in passato titolare del Palazzo Comunale e della Villa Comunale, che oggi risultano donate e messe a disposizione della comunità.

L’articolo completo sul numero di venerdì 6 maggio di CrotoneOk – Leggi anche l’ultimo numero di CrotoneOk (Clicca Qui)