Isola di Capo Rizzuto, Vittimberga: «Cittadini rimanete a casa»

Isola di Capo Rizzuto, Vittimberga: «Cittadini rimanete a casa»

Riceviamo e pubblichiamo:

«Cari cittadini, sono il sindaco Maria Grazia Vittimberga, ricordo a chi ancora avesse qualche dubbio che siamo in guerra, contro un nemico invisibile ma purtroppo letale, e tutti, siamo tenuti a combatterlo.

Al nostro fianco ci sono molte persone fragili che vanno tutelate. Persone che, spesso anche giovani e di aspetto sano, sono immunodepresse a causa di patologie croniche con le quali devono convivere, o a causa di terapie farmacologiche indispensabili alla loro salute.

Ci sono trapiantati, malati oncologici, e tra questi anche giovanissimi, che fino a poco fa hanno condotto una vita normale, uscendo per lavorare, fare la spesa, portare i figli a scuola.

Non solo i nostri amati anziani, ma anche tanti giovani e bambini sono tra le persone che vanno massimamente tutelate e, ricordate, nessuno di noi porta scritto in faccia quali sono le sue patologie e quali i farmaci che si assumono quotidianamente, quindi, ancora una volta, dobbiamo avere rispetto mantenendo la distanza, applicando le norme di igiene, lavando spesso le mani, ma soprattutto rimanendo a casa, soprattutto i nostri compaesani rientrati dal nord, devono stare in isolamento per due settimane e contattate il medico di famiglia.

Ci sono medici ed infermieri che stanno dando la vita per poter curare e salvare vite umane, a noi viene richiesto solo di stare a casa.

Abbiamo rispetto per loro e per le forze dell’ordine da giorni impegnati in turni massacranti. Spero di potervi ritrovare alla fine di questo incubo ed abbracciare ognuno di voi, mostrandomi orgogliosa, come sempre, del popolo di Isola e di poterlo rappresentare».

Maria Grazia Vittimberga