La comunità ucraina di Crotone chiede la pace e la fine della guerra

La comunità ucraina di Crotone chiede la pace e la fine della guerra

Crotone – Il lungomare di Crotone, questo pomeriggio, si è colorato di giallo e di blu con le bandiere dell’Ucraina, nazione sotto attacco dalla Russia di Putin. I cartelli che chiedono la pace e le persone di nazionalità ucraina che da anni vivono a Crotone.

Sono stati condivisi i temi  fondamentali per l’essere umano, come la pace, la tolleranza, il rifiuto della guerra e il no alle armi,  vicini idealmente a coloro che combattono al fronte contro i russi, mentre nelle tv e sugli smartphone, in questi giorni, le bombe piovono su Kiev. Alla manifestazione erano presenti alcuni crotonesi, e anche persone di diverse nazionalità, come quella rumena.

“Putin basta”, “Basta uccidere gli innocenti” si legge nei cartelloni esposti. Intanto la città di Crotone con le varie associazioni e realtà presenti sul territorio, stanno organizzando raccolte di  medicinali, indumenti invernali e alimenti per la popolazione ucraina.

Mentre domani Lunedi 28 febbraio alle ore 12.00 nelle  scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Crotone verrà osservato  un minuto di silenzio per le vittime della guerra ribandendo i concetti della pace e della giustizia.

DaniloR.