Pallagorio: La Madonna del Carmine risplende di nuova luce

0
Condividi:

Il mondo della tecnologia – News

Con grande commozione è stato accolto l’Arcivescovo di Crotone-Santa Severina Mons. Domenico Graziani, in occasione della festa in onore della Beata Vergine del Carmine (Pallagorio) che ha visto il restauro della statua devozionale, attirando centinaia di fedeli che hanno partecipato con calda fede nella manifestazione religiosa presieduta dal padre Arcivescovo.

I  fedeli si sono uniti nella partecipazione commossa e sentita considerando il grande affetto e la grande fede che i pallagoresi, e anche tante persone dei paesi limitrofi, nutrono per questa Vergine che viene considerata nella sua imponenza colei a cui vengono affidati motivi di speranza per tante problematiche che inquadrano diversi temi, specialmente quelli legati alla salute.


Ai piedi di questa Immagine, finalmente riportata al suo antico splendore, si sono susseguite nel corso dei secoli intere generazioni di giovani, bambini e anziani, dai primi uomini scappati dalla vicina Albania e rifugiati nelle terre di Calabria ricche di devozione Mariana, fino alle   donne dai lunghi veli neri che pregano per i figli e i nipoti emigrati.

Lo scorso anno su proposta dei frati dell’OSMdL e del consiglio delle feste la decisione di restaurare la maestosa statua lignea che versava ormai in condizioni poco decorose. Il popolo con entusiasmo e impegno ha risposto con la pronta generosità che ha portato alla fine non solo a restaurare la statua devozionale, ma anche ad abbellire e rifinire il santuario che ne fa da custode.



Condividi: