La Madonna di Czestochowa risplende accanto la Madonna di CapoColonna

Le due città unite nella fede
0
Condividi:

Omcs – Banner News

È un Duomo gremito che attende l’esposizione permanente dell’Icona della Madonna di Czestochowa questa sera, 17 maggio 2019, promuovendo il ponte di fede tra Jasna Gora e Capocolonna. Sono due icone che ora, in Basilica Cattedrale, sono una accanto all’altra. La Protettrice della Polonia, infatti, è posta sul lato destro prima della Cappella Privilegiata in cui risplende la Madonna di Capocolonna, protettrice dell’Arcidiocesi di Crotone-Santa Severina. Sono entrambe brune, col figlio Gesù in braccio, molto care rispettivamente al popolo polacco e al popolo crotonese. A sancire il gemellaggio l’arcivescovo metropolita di Reggio Calabria Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, il quale ha presieduto la Santa Messa questa sera in Basilica Cattedrale insieme al clero cittadino e ai Padri Paolini del Santuario di Jasna Gora, i quali affidarono al maestro orafo crotonese Michele Affidato ben due anni fa l’incarico di realizzare i nuovi diademi per la Madonna di Czestochowa. La preziosa Icona è stata consegnata un anno fa per mano dell’Arcivescovo Metropolita di Czestochowa Mons. Depo Waclaw nel Santuario di Jasna Gòra alla Chiesa crotonese “come segno di amicizia tra i Popoli”, mentre la benedizione del Quadro è avvenuta domenica scorsa presso la Basilica Cattedrale di Crotone per mano del Signor Cardinale Edoardo Menichelli.




Condividi: