La Pallamano Crotone chiamata alla vittoria

La Pallamano Crotone chiamata alla vittoria

Questa sera alle ore 19,30 al PalaKrò penultima gara della Pallamano Crotone che tenterà il colpaccio nel portare a casa le due vittorie sulle due sfide rimaste, sperando anche nei risultati altrui, per la promozione in Serie A2: «Giusta la disamina, troppi incastri ci vorrebbero per centrare l’obiettivo – ci ha detto il tecnico Antonio Cusatopoichè in prima istanza dovremmo vincere tutte e due le partite e poi sperare in alcuni risultati a nostro favore. Quindi ritengo che la stagione tutto sommato sia stata positiva anche se qualche punto l’abbiamo lasciato per strada e me ne assumo tutta la responsabilità. Dall’altra parte, invece, vista la situazione Covid, posso dire che abbiamo vinto avendo avuto solo un caso».

La squadra ospiterà l’ultima in classifica, la Fidelis Andria: «È stata una stagione anomala sotto molti punti di vista – ha aggiunto Giuseppe Marianoil covid ha ovviamente condizionato molte cose, l’assenza dei tifosi al palazzetto, che ci hanno sempre dato una mano si è sentita e si sente, ma ogni qualvolta possono far sentire la loro vicinanza sono presenti, soprattutto tramite i nostri canali social. La società ci ha sottoposto a tamponi settimanali per poterci monitorare costantemente, cose che ovviamente fino a febbraio 2020 non immaginavamo nemmeno. Il covid è stato il nostro avversario più grande, forte durante questo campionato e per il momento la partita la stiamo vincendo noi, dato che stiamo tutti bene, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Rimangono due partite, fondamentali, cercheremo di farci trovare al meglio così, magari, potremmo toglierci qualche soddisfazione, non voglio sbilanciarmi, i risultati si vedranno il 12 giugno, alla fine, e noi fino ad allora non molleremo un centimetro. Duri fino alla fine».

Una partita che non dovrebbe presentare particolari insidie, ma in cui bisognerà giocare sopratutto con attenzione e non sottovalutando l’avversario: «Queste due giornate ovviamente potranno servire per la classifica – ha concluso Silvano Berlingerima saranno usate dalla squadra per far vedere tutto il lavoro che abbiamo messo in questi mesi, ognuno metterà il 100%, soprattutto chi avrà la possibilità di entrare darà il massimo, ma ovviamente la cosa più importante sarà divertirsi tutti insieme come una vera squadra».

Danilo Ruberto