La Polizia di Stato celebra il suo santo patrono San Michele Arcangelo (Video)

La Polizia di Stato celebra il suo santo patrono San Michele Arcangelo (Video)

San Michele Arcangelo è il protettore della Polizia di Stato ed è colui che schiaccia il drago, il serpente antico e colui che simboleggia il male. Con una mesta cerimonia la Polizia di Stato di Crotone di concerto con il cappellano mons. Pancrazio Limina ha inteso celebrare questa ricorrenza che si è celebrata ieri con una santa messa, questa mattina, presso la chiesa del Santissimo Rosario di Crotone, una volta cappella dei marinai, simboleggiando il connubio che vi è tra la nostra città e il mare.

Al soprano crotonese Teresa Cardace il compito di cantare la preghiera della Polizia di Stato, poi recitata da un agente, unite alle parole del signor Questore Massimo Gambino: «Anche la società civile ogni giorno ci viene incontro – ha detto – e il drago simboleggiato non è solo il reato che viene commesso, il male è anche la cattiva abitudine e simbolizza le tante nefandezze che possono accadere».

Il celebrante mons. Limina ha ricordato anche coloro che hanno dato la vita, come l’agente Massimo Impieri i cui genitori hanno presenziato alla mesta cerimonia. Impieri  perse la vita durante le ore di servizio, proprio a Crotone, tanti anni or sono. Inoltre la giornata coincide anche con il Family Day, ovvero la possibilità alle famiglie di ogni agente di Polizia di visitare la Questura o la sede dalla Polizia Stradale. Al termine della cerimonia, mons. Limina ha benedetto le autovetture della Stradale.

Post Correlati