La Rari Nantes Crotone si prepara ad ospitare la Roma Vis Nova

0
Reale Mutua – sezione post

Ottava giornata di Serie A2 Sud – Dopo le due vittorie consecutive della Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone, la prima in casa e la successiva in trasferta con l’Arechi Salerno, la squadra di Mister Francesco Arcuri si prepara ad affrontare sabato 2 febbraio 2019 alle 13,00 la Roma Vis Nova targata Alessandro Calcaterra, reduce da quattro vittorie casalinghe di cui l’ultimo  risultato utile sul Pescara di Paolo Manara.

Il tecnico della Vis Nova ha commentato così sul sito ufficiale della squadra la vittoria sui delfini in vista della partita che si disputerà a Crotone: “Possiamo vincere anche lontano da Monterotondo, dobbiamo levarci dalla testa che fuori non riusciamo a vincere, finora abbiamo affrontato delle squadre importanti. Questa vittoria ci sbloccherà dal punto di vista mentale e del gioco, dalla prossima partita a Crotone potremmo fare molto meglio. Il gruppo è unito e stiamo bene insieme, sono fiducioso per il futuro”.

La squadra di Calcaterra ha registrato due vittorie in più rispetto alla Rari Nantes Crotone: adesso la parola d’ordine del team crotonese è rimanere concentrati dopo la settimana di allenamenti in vista della sfida tra pitagorici e romani: “ci stiamo preparando con il massimo dell’umiltà  – ha dichiarato Mister Francesco Arcuriperchè c’è sempre il rischio dopo un paio di vittorie di cadere in questo tranello, di accomodarsi su queste vittorie, ma non è il nostro caso. Poi come le precedenti dobbiamo metterci di tutto di più, dobbiamo metterci qualcosa in più rispetto alla semplice pallanuoto giocata bene perchè noi abbiamo caratteristiche che ci impongono e che ci danno quel qualcosa in più proprio se giochiamo al 105 % dal punto di vista fisico, dal punto di vista del cuore, dell’abnegazione. Quindi queste sono le caratteristiche dalle quali non dobbiamo mai prescindere”.

La squadra romana durante le stagioni 2001/2002  2002/2003 (Serie A2) ha avuto in rosa il centroboa Francesco Graziano, per tutti Smilzo, chiudendo le stagioni con 30 goal e partecipando ai play off per la Serie A1. Entrato in vasca sabato scorso contro l’Arechi Salerno, dopo due giornate di squalifica, Smilzo incontrerà la sua ex squadra: “conosco la società, ci ho giocato 20 anni fa, si parla della mia gioventù pallanuotistica. Militavo nelle Nazionali Giovanili. Giocare nella squadra della mia città è tutt’altra cosa. Non c’è gioia più grande, specie per una persona legata come me, salire con la mia squadra in Serie A. Voglio chiedere a tutti i crotonesi di seguirci, starci vicino cominciando sabato alle 13,00 presso la Piscina di Crotone”.

L’acquisto del mercato estivo Petr Markoch ha realizzato nella sfida con la Rari Nantes Arechi ben quattro goal: “Questa è la seconda partita di fila che vinciamo – ha detto – per noi non è così eclatante, quella di sabato è soltanto una partita normale come tutte le altre, andremo avanti su questa via. Per la Roma Vis Nova abbiamo alcune tattiche, specie al livello fisico e tutti i giorni ci stiamo allenando al meglio per affrontare questo match”.