La salvezza del Crotone passa dallo Scida: domani in campo Messias e Di Carmine

La salvezza del Crotone passa dallo Scida: domani in campo Messias e Di Carmine

#CrotoneGenoa | Vigilia di campionato per il Crotone pronto ad affrontare nel turno della 20esima giornata il Genoa targato Davide Ballardini. A presentare questa gara, in conferenza stampa, è stato il tecnico Giovanni Stroppa.IlGenoa ha conquistato fino ad ora 18 punti, mentre il Crotone solo 12 e staziona in ultima posizione di classifica:

«Messias sta bene, si è allenato a parte per tutta la settimana ed è rientrato in squadra, penso che sarà a pieno regime. Di Carmine? Vedremo, valuterà se schierarlo dal primo minuto, sta molto bene fisicamente. Anche Luperto e Riviere stanno bene, potrebbero anche loro partire subito dal primo minuto».

L’allenatore si sofferma su due calciatori che negli ultimi giorni hanno avuto qualche problema fisico come Luperto e Riviere.

«Stanno bene, a parte Cuomo, Molina e Cigarini tutta la rosa sarà a disposizione. Cigarini? Valutiamo quotidianamente in modo da inserirlo gradualmente, Benali è pienamente recuperato».

Una gara fondamentale per il Crotone contro il Genoa, con in palio tre punti pesanti per la salvezza.

«Penso che mai come in questa sfida avremo un bel Jolly, vista la classifica e visto che oltretutto è uno scontro diretto. Potrebbe essere una grande opportunità».

Un Genoa che sembra essere in ripresa grazie alla cura Ballardini.

«E’ una squadra importante con calciatori di livello internazionale, ha una rosa super competitiva, così come detto contro la Fiorentina sono una squadra che non c’entra nulla con la salvezza. Hanno una rosa competitiva di livello internazionale. Una rosa che con la nostra non ha nulla a che vedere. Poi non prendono gol da tempo. Ballardini ha fatto un grande lavoro».

Sul mercato di riparazione ha detto: «Se mi aspettavo un sforzo da parte del club? No, assolutamente. Non metto in dubbio che la società stia cercando di fare il meglio per colmare dei vuoi o per migliorare. Ci sono ancora dei giorni e delle situazioni in ballo. So che stiamo facendo il possibile».

Sul girone di ritorno: «Abbiamo fatto fino ad ora cose positive e c’è tanto da recriminare. Non solo per il gioco fatto vedere ma per le occasioni create e il modo di restare in campo. Purtroppo abbiamo creato molto meno di quanto avremmo meritato. Abbiamo la consapevolezza di potercela fare».

Leggi qui cosa ha detto il tecnico del Genoa Davide Ballardini. Cliccando qui, invece, i convocati.