La viabilità provinciale è una priorità

La viabilità provinciale è una priorità

Dopo l’annuncio del completamento della strada del Petilino, si lavora per riparare i danni causati dal maltempo

l maltempo, che nelle ultime settimane, ha colpito l’intero territorio regionale ha causato gravi danni alla viabilità provinciale crotonese. Le incessanti piogge hanno messo a dura prova sicurezza ed integrità delle strade provinciali.

Smottamenti ed in alcuni casi frane hanno interrotto i collegamenti viari, aggravando in molti casi l’isolamento che questi territori vivono. Particolarmente grave la situazione tra i comuni di Cirò e Melissa, dove una frana ha interrotto la Strada provinciale 12, ma anche la frana che interessato la strada provinciale 7 nel comune di Cirò dove una voragine ha causato la chiusura di una parte della carreggiata e l’interdizione del transito ai mezzi pesanti, agli autobus e camion che sono stati dirottati sulla strada provinciale 4 in zona Cappella. Sul posto, per verificare le condizioni e per offrire immediato sostegno al primo cittadino di Cirò ed all’intera comunità, si è recato il Presidente della Provincia di Crotone Ugo Pugliese. «La viabilità provinciale e la sicurezza dei cittadini sono la priorità – ha spiegato Pugliese -, l’intero assetto viario necessita di interventi ed in questa fase, purtroppo, si sta procedendo per emergenze al fine di scongiurare danni alle persone, oltre che alle cose».

A Melissa si è già provveduto alla realizzazione di una deviazione che collega il comune del crotonese alla statale 106.

L’Ente ha inoltre programmato interventi in sinergia con le amministrazioni comunali per porre rimedio a situazioni che nel corso degli anni sono divenute drammatiche. Ecco perché Pugliese invita a fare rete. Intanto, nei giorni scorsi, è arrivata la notizia del completamento della strada del Petilino.

Con il Decreto della Regione Calabria del 2 novembre scorso sono stati stanziati i fondi necessari per il completamento dell’opera che collegherà l’ex statale 106 per Cutro all’ex statale 109 in contrada Lenza. L’inizio dell’opera risale al lontano 2004 e da allora il procedimento di completamento è stato più volte rallentato a causa di situazioni contingenti.

Il decreto prevede anche un intervento finalizzato al completamento dei lavori sulla rotatoria, situata in prossimità dello svincolo per Cutro, che servirà a migliorare la viabilità ed il flusso della circolazione.