Le opere di Corigliano esposte presso “Le Stanze del porto vecchio”

Le opere di Corigliano esposte presso “Le Stanze del porto vecchio”

L’arte aiuta a diventare un individuo più completo e promuovere la conoscenza e la disseminazione dell’arte e anche nell’ambito delle arti visive è molto importante.

Lo sanno bene Gaetano e Roberta Nicoletta, giovani imprenditori nel campo della ristorazione. Nel loro ristorante “Le stanze del porto vecchio”, sul porto vecchio di Crotone, dall’8 settembre permettono di apprezzare la mostra personale dell’artista crotonese Marcello Corigliano.

Conosciuto e molto apprezzato all’esterno, è un pittore iperrealista.

L’iperrealismo, chiamato anche realismo radicale o realismo fotografico, è una corrente artistica contemporanea nata negli Stati Uniti alla fine degli anni sessanta che propone una riproduzione meccanica dell’oggetto reale ed è contraddistinta dalla maniacalità dei dettagli.

I  quadri di Marcello Corigliani, dipinti ad olio, sembrano più veri del vero. Alcune delle opere esposte hanno in comune un materiale quale il vetro la cui trasparenza è davvero complicata da ottenere eppure, grazie anche ad una pazienza incredibili, il risultato è strabiliante.

Le opere saranno in esposizione fino all’11 novembre e faranno da splendida cornice ai vari eventi gastronomici e culturali che sono previsti durante questo periodo.

“Le stanze del porto vecchio” si impone così sul territorio come ristorante cultura,e in cui è possibile gustare piatti con prodotti di alta qualità e trovare un’offerta culturale di ampio respiro, da libri ai quadri alla musica.

Un lavoro, questo, che è stato ed è possibile anche per merito del Club Velico Crotone che ha sposato subito con grande entusiasmo queste iniziative volte a modificare il concetto di ristorante in senso stretto e ad aprirsi alla città e a chiunque abbia voglia di vivere emozioni.