Luca Vido, Antonio Mazzotta e Mattia Mustacchio si presentano ai tifosi

0

Mercatino dell’usato – News

Sono stati presentati quest’oggi tre degli ultimi acquisti di mercato del Crotone Calcio. La prossima settimana saranno presentati Bellodi, Marrone e Gigliotti. Alla presenza del direttore generale Raffaele Vrenna Jr, Luca Vido, Mattia Mustacchio e Antonio Mazzotta, tornato nel Crotone, hanno risposto alle domande poste nel corso di un’apposita conferenza stampa. Gli squali hanno già affrontato due partite di campionato, di cui un pareggio iniziale e una vittoria esterna, e si preparano al secondo match interno che li vedrà impegnati con l’Empoli targato Cristian Bucchi: «Abbiamo centrato tutti gli obiettivi – ha detto il direttore generale Raffaele Vrennasiamo soddisfatti di come è andato il mercato, gli obiettivi sono stati centrati in anticipo rispetto ad altre squadre, abbiamo chiuso il mercato già prima, quindi ci siamo dedicati al mercato in uscita, con i giocatori che non hanno trovato spazio, valorizzandoli  in altro modo e trovare continuità di gioco altrove. Ci sono stati giocatori che seguivamo, su cui c’era interesse ma poi magari non abbiamo trovato la quadra o con i giocatori stessi o con la società. Ci saranno stati obiettivi mancati ma siamo soddisfatti di come è andato il mercato. Posso dire che è stata una campagna acquisti molto dispendiosa, anche se pensiamo che siamo riusciti a tenere giocatori come Benali e Simy, e poi abbiamo portato i giocatori che sapete tutti».

Tre stagioni e mezzo con la maglia del Crotone, protagonista dei primi storici spareggi Play-Off sotto la gestione di Massimo Drago. Oltre cento presenze e una rete dal gennaio 2011 al giugno 2014 con al braccio la fascia di capitano, il difensore Antonio Mazzotta classe 1999 è tornato nel Crotone ultimata l’esperienza con il Palermo: «Abbiamo trovato un grande gruppo che fin dall’inizio ci ha messo nelle condizioni per far meglio  – ha detto – ci hanno accolto alla grande. Poi abbiamo giocato due partite, il mister ci chiede di aiutare la squadra e noi ci facciamo trovare pronti».


Anche lui classe 1999 ma centrocampista, Mattia Mustacchio è entrato nel ritiro di Stroppa in Sila alla fine, giocando entrambe le partite di campionato: «Anche io mi sono  trovato in gruppo fin da subito – ha affermato – sono stato accolto alla grande, credo nel gruppo e ho fatto questa scelta perchè ci credo ed è una società ambiziosa. Sono molto contento di essere qua con voi. Credo che si potrà fare molto ma molto bene».

A prendere la parola anche l’attaccante 1997 Luca Vido, ex Perugia: «Sono qui per giocarmi il posto con grandi giocatori – ha concluso – pensiamo a Simy che ha fatto bene in A, poi in B, quindi potrà fare bene anche quest’anno. Lopez ha una carriera da invidiare, cercherò di rubare qualcosa da loro e a mettermi a disposizione per poter dare tanto alla squadra».