Lunedì si apre il primo cantiere di Antica Kroton

Lunedì si apre il primo cantiere di Antica Kroton

Lunedì 21 febbraio apre i battenti il primo cantiere del progetto “Antica Kroton”

Lo aveva annunciato nei giorni scorsi l’amministrazione comunale (leggi qui il nostro servizio): il primo cantiere di Antica Kroton sarà aperto il 21 febbraio e poi, come ricordato dal sindaco Voce, gli altri cantieri più grandi vedranno la luce nel 2023. San Francesco che, se ricordate nel tempo, doveva partire già due anni fa.

Si tratta del complesso scolastico S. Francesco destinato, grazie ad un progetto di riqualificazione e rifunzionalizzazione, ad una serie di usi necessari alla conservazione, restauro e catalogazione dei rinvenimenti archeologici provenienti dalle programmate attività di scavo.

Cantieri nel 2023, dunque: “Parliamo degli elementi di cantieri che riguardano la valorizzazione, e che sono di pertinenza del Comune di Crotone – ha dichiarato nei giorni scorsi  il dirigente di Antica Kroton Antonio Senatore – ogni intervento consta di due fasi, una archeologica di competenza del Mic“, propedeutica quindi alla perimetrazioni dell’area per definire l’area archeologica rilevante che sarà valorizzata. Poi, per fine 2022 inizieranno i primi scavi archeologici, la seconda fase.

La struttura scolastica “San Francesco” viene inoltre identificata quale luogo da dedicare alla promozione e creazione di nuove imprese culturali, assegnandole la funzione di vero e proprio centro di animazione e di conoscenza dell’impresa culturale e di impulso allo sviluppo dell’industria creativa.
Intanto, questa mattina, la già consigliera regionale Flora Sculco ha ribadito che bisogna prendere il buono che è stato fatto fino adesso, dalle precedenti amministrazioni che hanno guidato Crotone, e cominciare ad aprire i cantieri, senza “Il punto e a capo” (leggi qui).