Missione compiuta per Poseidon Crotone: sabato l’ultima di campionato di Serie B2

Missione compiuta per Poseidon Crotone: sabato l’ultima di campionato di Serie B2

Vittoria scontata e preventivata, la 7° sulle ultime 8 partite disputate dalla Poseidon Crotone sesta in classifica. Prestazioni che permettono di risalire ulteriormente la classifica che a 5 giornate dalla fine potrebbe prevedere dolci sorprese considerando che in 8 punti ci sono ben 7 squadre che potrebbero ambire a conquistare il posto playoff promozione. Sabato scorso partita con il Nola, squadra penultima in classifica, dove le crotonesi ha la partita rapidamente.

Mister Asteriti ha utilizzato la settimana per far rifiatare alcuni elementi protagonisti di questa sequenza di ottimi risultati sfruttando le convocazioni di Giusy Vasapollo e Valentina Gambuzza. Giocatrici alle quali va il ringraziamento della famiglia Pallavolo Crotone e che dimostra che nei momenti del bisogno sa come stringersi intorno alla squadra e compattarsi. Gambuzza (mvp della gara) ha sostituito Michela Greco lasciata a riposo e seduta in tribuna. Il sestetto base parte a razzo con 12/2 il primo break che fa subito capire l’andamento che prenderà l’incontro. Chiuso il primo set 25/18 il Nola accusa un po’ di stanchezza probabilmente dal viaggio iniziandi il secondo parziale in maniera troppo fallosa che via libera facilmente al Crotone per raggiungere il traguardo 25/13.

A 40 minuti di gioco ed il risultato di 2/0 Mister Asteriti chiede di chiudere con meno danni possibili l’incontro. La formazione Crotone ascolta lei indicazioni del tecnico e parte a raffica con le prestazioni notevoli di Capponi e Kus. Questa volta è quest’ultima ad essere incoronata Top Scorer con 17 punti finali che chiude ultimo set 25/9 al con un’ora esatta di gioco. «Prendiamo altri tre punti che ci fanno guardare un’altra classifica – ha dichiarato il tecnico Pietro Asteriti –  da martedì programmiamo le ultime 5 partite sia fisicamente che mentalmente ad iniziare dalla doppia sfida sabato 26 a Napoli e martedì 5 aprile (il recupero) al fine di raggiungere una posizione in classifica finale da record, e con un numero di vittorie complessivo e di vittorie consecutive di indubbio rispetto. Ma sarà a fine della stagione che potremo tracciare il vero bilancio, ma ora la testa va sabato per la trasferta a Napoli».