Nel World Water Day ecco le regole per evitare gli sprechi

Nel World Water Day ecco le regole per evitare gli sprechi

Acqua, bene primario e necessario, fonte di vita, elemento indispensabile per la sopravvivenza dell’uomo. Il 22 marzo si celebra il World Water Day, una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, prevista all’interno delle direttive dell’agenda 21, risultato della conferenza di Rio.

Per l’occasione si terrà un evento “pivot”. Ospitato al 9° Forum mondiale sull’acqua a Dakar, in Senegal, l’evento vedrà la partecipazione di capi di stato e importanti leader del settore idrico e includerà una presentazione dei risultati chiave del Rapporto mondiale sullo sviluppo idrico delle Nazioni Unite 2022, intitolato “Groundwater – making l’invisibile visibile”. Nel frattempo, in tutto il mondo, ogni abitante può fare la sua parte per tutelare questo bene indispensabile.

Basta seguire semplici regole per ridurre gli sprechi partendo dai piccoli gesti quotidiani per un consumo razionale e consapevole dell’acqua potabile che ha benefici tangibili sull’ambiente e sulla bolletta.

Chiudere i rubinetti mente ci si lava i denti o ci si rade. Questa semplice accortezza permette di risparmiare 6 litri d’acqua ogni minuto.Diminuire il tempo della doccia e preferirla all’acqua. Fare attenzione alla cassetta del water. Quelle tradizionali hanno una capacità di 12 litri ma i modelli in commercio permettono di scegliere tra un getto da 6 e uno da 12 a seconda delle necessità, per un risparmio idrico di circa 26.000 litri di acqua all’anno. Installare rubinetti areati. Consentono di risparmiare acqua pur mantenendo la stessa pressione e dimezzando i consumi. Riparare i rubinetti che gocciolano che potrebbero causare la perdita di 21.000 litri di acqua all’anno per ogni rubinetto.

Utilizzare l’acqua del deumidificatore o del condizionatore per il ferro da stiro che allunga la vita dell’ellettrodomestico essendo completamente priva di calcare.
Sostituire i vecchi elettrodomestici con modelli “Energy star”. Fare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico. Quest’accortezza comporterà un risparmio di elettricità per diminuire i consumi d’acqua di 8200 litri all’anno. Scongelare gli alimenti all’aria o in una bacinella. L’abitudine di lasciarli sotto l’acqua corrente spreca sei litri al minuto. Installare una vasca per la fitodepurazione in giardino.

Mettere una coperta galleggiante sulla piscina. Controllare regolarmente il contatore. Permette di fare attenzione ai propri consumi, a risparmiare acqua e ad accorgersi in tempo di eventuali perdite.



Articoli Correlati: