Domani la processione della Sacra Spina per le vie del paese

0

Astorino Pasta – News

La preparazione della Pasqua, nel borgo, continua all’insegna degli appuntamenti liturgici ma anche dei grandi eventi. Il 22 marzo, in occasione della Giornata mondiale dell’acqua, l’acqua di Umbriatico è stata donata al Papa in udienza privata in Vaticano.

L’acqua è stata attinta dalla fontana adiacente la storica Porta Fortino, antica entrata della rocca di Umbriatico, la fontana è situata nella parte finale del percorso che parte dalla roccia sottostante la ex Cattedrale che attualmente disseta coloro che passano da questo luogo incontaminato ed anche per questo si presume sia stata l’acqua dei Vescovi del paese. E mentre la delegazione di Umbriatico torna da Roma, i cittadini del borgo, si preparano alla preghiera nel giorno della Sacra Spina.


Il 25 marzo infatti, si ricorda il miracolo che solitamente avviene solo quando il venerdì santo coincide con il giorno dell’Annunciazione. In quell’occasione i fedeli attendono il sanguinamento di una reliquia, una spina che si presume sia della corona deposta sul capo di Gesù durante la Passione. Dunque oggi e domani saranno tanti i momenti di preghiera sia per la Domenica dell palme che per la Sacra Spina che ieri è stata posta solennemente esposta per l’adorazione.

Questa mattina, dopo la messa saranno offerti i tradizionali “cullurelli”, domani invece, alle 17;00, dalla parrocchia Santa Maria, partirà la processione con la reliquia della Sacra Spina scortata dai cavalieri Templari della Commenda di San Francesco. Alle 18;00 poi, nella Basilica la giornata si concluderà con la santa messa. Un mistero quello di questa reliquia che non è stato ancora riconosciuto dalla Chiesa ma che per i fedeli è il segno della presenza di Cristo nella proprio vita. Un’immagine, insomma che dà speranza.