Pallanuoto, altro torto per la Rari Nantes Crotone

Pallanuoto, altro torto per la Rari Nantes Crotone

Doveva disputarsi domani la terza giornata del girone di ritorno, dopo la vittoria conseguita due settimane or sono, ma arrivano notizie non positive per la Rari Nantes Crotone: la squadra, terza in classifica, non disputerà la partita con la Cesport Italia, attuale capolista di campionato di Serie B, per decisione della Federazione Italiana Nuoto. La gara, che doveva essere una partita casalinga per i crotonesi, si sarebbe dovuta disputare a Messina, causa chiusura da tempi immemori della Piscina Olimpionica di via Giovanni Paolo II di Crotone, e sembrerebbe che la formazione campana non sia disposta a scendere in Sicilia.

L’incontro era regolarmente  organizzato. La Fin sembrerebbe non abbia comunicato il motivo del rinvio.  Il prossimo incontro per la Rari Nantes L. Auditore sarà contro l’Ossidiana Messina, in data 05 giugno a Messina. Servirà la vittoria per raggiungere la matematica certezza di aver conquistato la salvezza. Si giocherà in casa, a Messina, contro una squadra di Messina. Nel silenzio più assordante.

Danilo Ruberto