Pallanuoto, l’ennesima trasferta per la Rari Nantes Crotone. Niente piscina

Pallanuoto, l’ennesima trasferta per la Rari Nantes Crotone. Niente piscina

Dopo l’ultima partita della Rari Nantes Crotone, il presidente Vincenzo Arcuri ci aveva detto, rilasciando le dichiarazioni per la nostra testata, così: «Sabato 15 maggio incontreremo la Brizz Catania in quella che dovrebbe essere la nostra prima partita casalinga».La Rari Nantes Crotone nella prima giornata del girone di ritorno ha osservato il turno di riposo, mentre riprenderà il cammino presso la piscina Cus di Messina sabato prossimo. Si giocherà con la Brizz Nuoto, società con 3 punti conquistati in campionato, mentre il Crotone ne ha 6.

Ecco cosa ha scritto la Fin, la federazione italiana nuoto: «Purtroppo non ci sono le condizioni perché si possa giocare qui a Crotone, all’olimpionica. Ne sabato 15 ne sabato 29 (maggio). Nello specifico susseguentemente all’incontro tenutosi presso gli uffici comunali alla presenza dell’Assessore allo Sport, Ing. Luca Bossi, del Dirigente del settore competente, Dott. Marano, del responsabile del procedimento Dott. Galardo e dei presidenti e rappresentanti della Nuotatori Krotonesi e della Kroton Nuoto, in ossequio alle disposizioni della delibera di giunta n. 70/2021 e della determina dirigenziale n. 576/2021, abbiamo eseguito, unitamente ad un rappresentante del settore patrimonio del Comune, un sopralluogo presso l’impianto per comprenderne l’attuale consistenza e verificarne l’eventuale riattivazione tecnologica – idraulica. Al termine dello stesso si è reso necessario riservarsi un aggiornamento poiché si è constatata la necessità di taluni interventi di manutenzione da apportare sin da subito all’impianto ed alle sue componenti tecnologiche e una revisione – da approntare d’assieme a tecnico specializzato – della caldaia. Alla luce di ciò, attendiamo che l’amministrazione comunale ci comunichi la ripresa di dette attività di verifica di consistenza impiantistica. Questo non ci consentirebbe nell’immediato di poter usufruire dell’impianto per allenamenti e partite casalinghe per la serie B, in corso, e l’imminente inizio del Campionato U18 (fasi regionali, interregionali e nazionali). E non potendo usufruire dell’impianto, considerando le date, già fissate, per la stagione agonistica, l’interesse stesso alla concessione degli spazi acqua, presso l’impianto, per quanto attiene la pallanuoto, verrebbe meno».

’ennesima trasferta “in casa” della Rari Nantes Auditore Crotone