Pallanuoto, oggi l’esordio in campionato per la Rari Nantes Crotone

Pallanuoto, oggi l’esordio in campionato per la Rari Nantes Crotone

“Non vediamo l’ora di iniziare!”. Ha le idee chiare il presidente della Rari Nantes Lucio Auditore Vincenzo Arcuri in vista dell’esordio nel campionato nazionale di Serie B di Pallanuoto Maschile 2022 – 2023 che vedrà i ragazzi della Rari Nantes L. Auditore affrontare a Catania, nel familiare impianto natatorio del quartiere Zurria “F. Scuderi”, i padroni di casa della Etna Sport, evoluzione della più conosciuta e storica contendente Etna Waterpolo.

“L’inizio anticipato del campionato di un mese rispetto al solito – aggiunge Arcuri sembra essere stato accolto positivamente da parte dei ragazzi. Da quando il calendario è ufficiale i ragazzi hanno aumentato l’intensità con la quale si stanno allenando, sono molto più propositivi e entusiasti. Certo, l’anticipazione se da un lato ha ridotto l’attesa della competizione sportiva dall’altro aumenterà, almeno all’inizio, l’incognita sui valori delle squadre che andranno ad affrontarsi e sulle reali forze in campo: molte compagini sono ancora in fase di costruzione; diversi atleti, soprattutto tra i più giovani, che certamente saranno protagonisti in primavera, in questo momento sono impegnati nella preparazione distinguendosi tra prima squadra e squadre giovanili. Verosimilmente in queste prime giornate del 2022 (tre giornate 03, 10 e 17 dicembre pp.vv.) assisteremo a risultati a sorpresa rispetto alle attese che sta generando il precampionato.

Per quanto riguarda noi, ripartiamo esattamente da dove abbiamo lasciato. L’obiettivo resta il medesimo. Essere riconosciuti come squadra, come struttura, come organizzazione, come gioco. Crescere di partita in partita per cercare di mutare l’obiettivo finale. Realisticamente, considerando il risultato dello scorso che ci ha visto vincere il campionato e perdere la finale promozione per la Serie A2, ambiamo ad essere protagonisti nelle primissime posizioni della classifica. Ma l’accorpamento del nostro girone con quello Campano, per prossimità territoriale, ha esteso il lotto delle pretendenti alle primissime posizioni: Acese Catania, Muri Antichi Catania (retrocessa dalla Serie A2), Arechi Salerno, Circolo Nautico Salerno, Waterpolo Lions Napoli. Dal primo minuto successivo alla sconfitta patita in finale promozione il 29 giugno. Pertanto dovremo impegnarci molto ed a fondo per andare quanto prima a règime e capire fino a quale livello possiamo ambire. Se lo scorso anno siamo comunque stati una sorpresa, confermarsi ai massimi livelli nel campionato sarà ulteriormente stimolante. Il nostro valore aggiunto rispetto alla scorsa stagione agonistica sarà certamente la possibilità che avremo, come tutti ben sappiamo, di giocare in casa tutte – con ogni scongiuro del caso – le nostre partite casalinghe. Il che non è poco. Da settembre, mese in cui bbiamo iniziato la preparazione, i ragazzi hanno ritrovato i punti di riferimento perso negli ultimi tra anni causa chiusura impianto e hanno compreso come gli under del settore giovanili stiano traendo frutto dalla continuità di allenamenti in un impianto da 50 metri. Che poi è il nostro obiettivo nel breve e medio periodo: quello di accrescere ancor di più il numero di atleti che dal settore giovanile possano entrare stabilmente in prima squadra, anche, magari, evitando di spostarsi fuori regione per compiere o completare gli studi accademici.

E credo che già da quest’anno agonistico i profili in grado di esordire e giocare in Serie B saranno parecchi. Il continuo confronto con i nostri ragazzi, con le famiglie, con i nostri partner e sostenitori storici, ci ha dato la forza e le risorse per affrontare ancora una volta una stagione agonistica che si prevede entusiasmante”.

«Questa sarà la prima vera stagione, e si spera che vada tutto per la normalità dopo aver passato stagione spezzettate – ci ha detto il tecnico Francesco Arcuri – quest’anno si riparte da quella finale play off persa. Avevamo profuso davvero tanti sacrifici come staff, società, giocatori e da lì, terminata la finale, ci siamo detti subito che saremmo ripartiti da quella giornata per migliorarci ulteriormente».

Di seguito il Roster della Prima Squadra:

Portieri: Simone Sibilla, Pasquale Palermo (rientro in squadra), Giacomo Vasovino;

Difensori: Giuseppe Candigliota (capitano), Massimo Giacoppo, Enrico Giacoppo, Francesco Gerace (2005) e Giuseppe De Sole (2006);

Centrovasca: Mattia Cavallaro, Martino Abela, Fabrizio Fusto, Davide De Lucia (2005), Alessio Niccolò;

Attaccanti mancini: Raffaele Cusmano, Alessandro Caliogna, Giuseppe Sacaramuzzino, Domenico Marrazzo (2006);

Attaccanti: Aldo Amatruda, Nicolas Cavallaro, Giuseppe Ursino (2003), Carlo Astorelli (2006);

Centroboa: Deni Zovko, Davide Loria (2005), Giovanni Perruccio (2006).

Appuntamento pertanto a sabato, ore 17.00, Piscina F. Scuderi di Catania: l’Auditore Crotone affronterà la Triscelon Etna Sport Catania nella prima giornata del Campionato Nazionale Maschile di Serie B – Girone 4.

La società, inoltre, sta verificando l’opportunità di approntare il servizio di diretta streaming dell’incontro sui propri canali social.