Pallanuoto – Un 2023 ricco di entusiasmanti obiettivi per la Rari Nantes Crotone

Pallanuoto – Un 2023 ricco di entusiasmanti obiettivi per la Rari Nantes Crotone

Pallanuoto – Tre partite su tre e tre battaglie vinte: sì la Rari Nantes Auditore Crotone del presidente Vincenzo Arcuri, con due partite in trasferta e un match tra le mura amiche, ha detto la sua nel campionato di Serie B 2022/2023 iniziando da dove avevano lasciato nella scorsa stagione, iniziando a vincere per lo stesso obiettivo, il quale è tornare subito in Serie A2. Un gruppo omogeneo, composto da atleti esperti ai validi giovani, nati e cresciuti nella piscina olimpionica di Crotone, che ha un solo traguardo che vorrà raggiungere insieme al suo tecnico Francesco Arcuri e a tutto lo staff societario. Gli allenamenti stagionali sono iniziati bene, presso l’impianto natatorio di via Giovanni Paolo II e ora, subito dopo le feste natalizie, si ritornerà nella propria casa per preparare la quarta giornata del campionato di Serie B girone 4. Al tal proposito, al termine della gara vinta in casa della forte Academy Ortigia, il giovanissimo Francesco Gerace, centrovasca cresciuto atleticamente con la Rari Nantes Crotone, ha dichiarato: “Stiamo lavorando tanto, per noi più piccoli è un onore giocare in prima squadra.

Una squadra che è una fortezza 

Vedere i grandi all’opera è stimolante, per noi sono un esempio. Cerchiamo di migliorare giorno dopo giorno al loro fianco”. Adesso c’è da preparare la gara nella vasca di via Giovanni Paolo II, la quarta di Serie B e seconda presso il proprio impianto natatorio. Di fronte la Rari Nantes Auditore Crotone capitanati da Giuseppe Candigliota vi sarà la terza forza di campionato, ovvero la Rari Nantes Arechi Salerno, rivale storica dei crotonesi. Si gioca il 14 gennaio 2023 alle ore 14,30. I campani sono terzi in classifica con 9 punti, frutto dunque di tre vittorie, proprio come i rossoblù di Arcuri. Tante le note positive nell’ultimo match, come il debutto assoluto nei 13 di prima squadra per Davide Loria (Centroboa) 2005. Così come la tripletta di Massimo Giacoppo e la conferma del bomber Amatruda, a segno due volte, che porta a ben sette il totale delle reti realizzate nelle prime tre uscite di campionato. Arcuri, inoltre, ritrova anche Cusmano, che alla prima uscita personale ha marcato il cartellino per due volte. “In questo campionato – ha commentato Alessandro Caliogna, attaccante mancino – non esistono partite facili. Di fronte avevamo una buona squadra, fatta da tanti giovani interessanti e preparata dal punto di vista fisico. Noi continuiamo a lavorare per arrivarex nel migliore dei modi alle gare che poi avranno un peso specifico diverso. L’anno scorso, subito dopo la finale playoff persa, abbiamo deciso di riprovarci”.