Pallavolo, le rossoblù regalano ancora emozioni sbancando Catania

Pallavolo, le rossoblù regalano ancora emozioni sbancando Catania

Pallavolo – Exploit in trasferta per le Sirene della Poseidon Crotone che sbancano il campo di Ragalna Catania con il punteggio di 3-1 al termine di una gara piena di insidie e ostacoli superati dalla passione e dalla grinta delle ragazze di mister Asteriti.

Pronti via, le locali catanesi partono bene e ribattono colpo su colpo al Crotone che si affida agli attacchi di Greco (14 punti finali) e Cosentino centrale che piazzano break importanti soprattutto nella seconda metà del set dove l’allungo è decisivo per vincere il primo set con il punteggio di 25/18. Al cambio campo l’approccio mentale è uguale, grande concentrazione da parte di capitan Cesario e compagne che impongono il loro gioco grazie ad una grande fase di ricezione (61% positiva di squadra) che permette a Gernone, in regia, di giostrare il gioco a piacimento, dall’altra parte della rete la squadra locale prova a difendere al meglio e costruire una serie di attacchi positivi che dimezzano lo svantaggio dei punti.

Mister Asteriti inserisce Confaloni per cercare di arginare il gioco del centrale avversario che chiuderà con ben 13 punti (migliore attaccante della sua squadra) ma la differenza a favore del Crotone la fanno le palle alte con Misceo (16 punti) e Biscardi (21 punti) e con Cesario mvp della partita che in punta di fioretto trasforma in punti tutti i palloni toccati. Sul 2/0 per il Crotone, il Ragalna Catania ha una reazione di orgoglio e rientra in campo con un altro piglio, il Crotone subisce qualche break di troppo, ed il punteggio vede premiare la squadra locale fino a 16/11, un time out di mister Asteriti cerca di sistemare alcune cose che non riescono, al rientro in campo le cose migliorano se sensibilmente fino al 21-19 dove alcune dubbie decisioni arbitrali innervosiscono la regia di Gernone, che commette qualche errore di troppo, facendo arrivare il set sul punteggio di 25/23 a favore delle formazione locale. Al cambio campo la pausa porta la giusta serenità sia nella testa che nelle mani di Gernone che sfodera un set di altissimo livello togliendo i riferimenti al muro avversario e per il Crotone diventa un gioco da ragazzi allungare e chiudere set e partita sul punteggio di 25/14.

Faccio i complimenti alle ragazze per come hanno interpretato la gara – ha dichiarato mister Pietro Asteriti al termine del match –  non era facile venire fuori dalla situazione dove ci eravamo cacciati quando abbiamo perso il 3° set, invece nel 4° set ho visto una grande prova di maturità del gruppo che ha reagito alla grande portando a termine con una vittoria netta. Da martedì faremo una breve analisi post partita e inizieremo a preparare la prossima in casa contro Planet Catania”.

Appuntamento a domenica 6 novembre al PalaKrò di Crotone per la quinta giornata di campionato: le sirene della Pallavolo Crotone saranno sfidate dal Planet Strano Catania, squadra ultima in classifica.