Papa Francesco annuncia: “Viaggio a Kiev è sul tavolo”

Papa Francesco annuncia: “Viaggio a Kiev è sul tavolo”

Il Pontefice da Malta: "il vento gelido della guerra, che porta solo morte, distruzione e odio, si è abbattuto con prepotenza sulla vita di tanti e sulle giornate di tutti"

“Sì, è sul tavolo”: così Papa Francesco ha risposto ai giornalisti sul volo verso Malta che gli chiedevano se ha preso in considerazione l’invito ad andare a Kiev.

Sin dall’inizio della guerra il Pontefice ha preso una netta posizione senza timore e usando anche parole dure verso chi alimenta il conflitto.

Anche nel suo viaggio a Malta ha ricordato come “dall’est Europa, dall’Oriente dove sorge prima la luce, sono giunte le tenebre della guerra.

Pensavamo che invasioni di altri Paesi, brutali combattimenti nelle strade e minacce atomiche fossero ricordi oscuri di un passato lontano.

Ma il vento gelido della guerra, che porta solo morte, distruzione e odio, si è abbattuto con prepotenza sulla vita di tanti e sulle giornate di tutti.

E mentre ancora una volta qualche potente, tristemente rinchiuso nelle anacronistiche pretese di interessi nazionalisti, provoca e fomenta conflitti, la gente comune avverte il bisogno di costruire un futuro che, o sarà insieme, o non sarà.

Ora, nella notte della guerra che è calata sull’umanità, per favore, non facciamo svanire il sogno della pace”.