Parco Nazionale della Sila: salvata una cucciola di capriolo

Parco Nazionale della Sila: salvata una cucciola di capriolo

I Carabinieri Forestali del Reparto P.N. Sila, allertati da Pasquale e dalla sua giovane figlia, abitanti di San Giovanni in Fiore, hanno salvato una cucciola di capriolo che vagava lungo la strada statale 107, circondata da un branco di cani randagi.
E’ stata recuperata e rifocillata, sta bene ed ora rimarrà all’interno dei recinti faunistici.
Se un animale selvatico non può essere reintrodotto in natura, come la cucciola di capriolo che non sarebbe in grado di sopravvivere senza la sua mamma, viene ospitata a fini didattico-educativi presso idonee strutture, come quelle presenti presso i Centri Visita del Parco.
Parco Nazionale della Sila