Peperoncino Igp di Diamante (CS): un’opportunità per il territorio calabrese

Peperoncino Igp di Diamante (CS): un’opportunità per il territorio calabrese

“Riconoscimento Igp Peperoncino di Calabria. Prospettive e opportunità per il territorio”. Questo il titolo dell’incontro organizzato da Cia-Agricoltori Italiani Calabria Nord, insieme al Consorzio dei produttori del Peperoncino di Calabria, che si terrà venerdì 19 novembre, alle ore 16, presso la Sala Conferenze dell’Accademia del Peperoncino di Diamante, Parco Enzo La Valva.

Obiettivo discutere tutte le possibilità legate alla produzione, alla trasformazione e alla commercializzazione del Peperoncino di Calabria con il riconoscimento del marchio Igp e, su questo, creare e sviluppare una nuova filiera produttiva di qualità, identitaria, sostenibile e redditizia.
Nel dettaglio, i lavori si apriranno con i saluti iniziali di Ernesto Magorno, sindaco di Diamante; Luca Pignataro, presidente Cia Calabria Nord; Nicodemo Podella, presidente Cia Calabria; Francesco Citino, presidente CNA Cosenza; Domenico Amoroso, direttore GAL Riviera dei Cedri; Klaus Algieri, presidente Camera di Commercio Cosenza.

Seguiranno le relazioni sul tema di Bruno Maiolo, direttore generale ARSAC (Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese) e di Pietro Serra, presidente Consorzio del Peperoncino di Calabria.
Interverranno, quindi, Roberta Cafiero, dirigente Ministero delle Politiche Agricole; Gianluca Gallo, assessore regionale all’Agricoltura; Fulvia Caligiuri, parlamentare Commissione Agricoltura del Senato.
A concludere l’incontro Dino Scanavino, presidente nazionale Cia-Agricoltori Italiani.