Per la Giornata dell’ambiente a Isola Capo Rizzuto “Pulifondali”

Per la Giornata dell’ambiente a Isola Capo Rizzuto “Pulifondali”

 

Nella mattinata del prossimo 5 giugno ritorneranno ad immergersi i subacquei della Fipsas, Federazione Italiana Pesca Sportiva, Attività Subacquee e Nuoto Pinnato, per la “Giornata Mondiale dell’Ambiente”, riproponendo “Pulifondali”.

Il format, che già l’anno scorso ha ottenuto ottimi risultati, si avvarrà ancora una volta del patrocinio della Guardia Costiera e Rai per il Sociale e, stavolta, arriverà a Isola di Capo Rizzuto (KR) e a Catanzaro Lido (CZ). Gli specchi d’acqua antistanti i Comuni calabresi saranno il teatro di una gigantesca raccolta di rifiuti dai fondali che verranno, una volta portati a terra, smaltiti correttamente in collaborazione con i rispettivi Comuni.

“L’obiettivo dichiarato è quello di focalizzare l’attenzione sulla salvaguardia dell’ambiente marino, liberandolo dai rifiuti solidi, plastiche e reti fantasma, che – se lasciate in acqua – continuano a pescare senza sosta”.

Parole del Presidente della Fipsas, Prof. Ugo Claudio Matteoli, che ha riposto nuovamente l’accento su un tema di grandissima attualità. “I nostri tesserati e i sindaci interessati: un binomio vincente destinato a crescere ancor di più negli anni”.