Pietro Dattolo, originario di Rocca di Neto, è il nuovo presidente dell’Ordine dei Medici di Firenze

Pietro Dattolo, originario di Rocca di Neto, è il nuovo presidente dell’Ordine dei Medici di Firenze

Da tempo con la sua struttura complessa di nefrologia e dialisi deve fare i conti pure con il virus 19. Pietro Dattolo primario nefrologo all’Ospedale S.M. Annunziata di Firenze, 59 anni da Rocca di Neto (Kr) è il nuovo presidente dell’Ordine dei Medici, chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Firenze. Una soddisfazione non solo personale per :“Pierino” così lo chiamano gli amici calabresi come :”Professore” gli sconosciuti . Tutti certi di avere un riferimento che come altri qualifica questa terra spesso incatenata dagli stereotipi.
Dattolo dopo la frequenza del liceo classico Pitagora a Crotone si iscrive a Medicina a Firenze dove consegue la laurea con lode e pubblicazione della tesi. Successivamente a una breve parentesi di assistente presso la cattedra di semeiotica medica all’Università di Firenze, si specializza in malattie del fegato e del ricambio e prende una borsa di studio del CNR a Pisa .

Collabora con l’Istituto Mario Negri di BG e frequenta stage formativi all’estero e autore di oltre 80 pubblicazioni scientifiche. E’ tutor di attività clinica alla Scuola di Specializzazione in Nefrologia all’Università di Firenze. Ha riorganizzato la struttura della dialisi peritoneale e degli ambulatori promuovendo un elevalo volume di operatività . Qui nei Day Service nefrologici due medici e quattro infermieri agiscono in maniera autonoma dalle 7 alle 20. Dal gennaio del 2017 Dattolo realizza la teledialisi con l’intera struttura : il paziente si cura a casa, magari davanti alla Tv con moglie e figli.