Pioggia di milioni sull’aeroporto di Crotone

Pioggia di milioni sull’aeroporto di Crotone

Ammonta a 36 milioni di euro la somma messa a disposizione per l’aeroporto di Crotone nell’ambito del Cis Volare sottoscritto nei giorni scorsi dal presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto con la ministra per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna.

Venti milioni saranno spesi per l’ampliamento dell’Apron, la realizzazione di due nuovi hangar e la costruzione di una nuova pista di servizio. Interventi che serviranno per la realizzazione della base aerea di Protezione Civile. Ulteriori 5,5 milioni saranno impiegati per l’ampliamento dell’areostazione passeggeri, mentre sono 3 i milioni destinati alla riqualificazione della via d’accesso e delle aree di parcheggio esterne.

Tre gli interventi previsti per la messa in sicurezza del sedime aeroportuale. Il primo riguarda le opere di sicurezza per il controllo della navigazione aerea (800 mila euro). Il secondo prevede la realizzazione di nuove recinzioni e varchi (1,6 milioni).

Il terzo infine un nuovo sistema di controllo accessi e la riqualificazione dell’impianto di videosorveglianza (2,1 milioni). Invece, 2 milioni sono poi destinati alla sicurezza ed alla digitalizzazione interna, mentre 1 milione andrà all’adeguamento funzionale del distaccamento dei Vigili del Fuoco. Sicuramente risorse inferiori rispetto a quelle destinate agli altri scali.