Home In Calabria Presentato il “Bando regionale Impianti sportivi”

Presentato il “Bando regionale Impianti sportivi”

0
Michele Affidato – sezione post
Domus Funerarium – Banner News
Astorino – News – scadenza: 30/11/2018
Rlm – Banner News
CrotoneOk – Banner News
Il mondo della tecnologia – news- scadenza 5 novembre
Crotone Service – Banner News
Omcs – Banner News
Banner Ottica Sacco – News – scadenza: 30/11/2018
Reale Mutua – sezione post

Il presidente della Regione Mario Oliverio ha concluso il convegno “Bando impianti sportivi- Concessione di contributi regionali finalizzati alla realizzazione e riqualificazione di impianti sportivi” tenuto nel pomeriggio di sabato a Reggio Calabria, nella sala “Federica Monteleone” di Palazzo Campanella.

«Questo – ha spiegato Oliverio – è un bando che, complessivamente,  muove circa 100 milioni di euro tra quelli della parte privata, quelli sulla parte a credito e quelli sulla parte pubblica. La sua novità è che i soggetti attuatori che prima erano esclusivamente pubblici adesso sono comuni, province e anche società sportive e soggetti che sono abilitati. La scelta di apertura è stata fatta anche per affrontare il problema, non secondario, della gestione, superando un possibile handicap, l’abbandono delle strutture che pure si è spesso verificato, e guardando al futuro delle opere».

Oliverio ha poi sottolineato che sono state richieste schede e non progettazioni. «Le valutazioni – ha quindi chiarito – dovranno essere fatte secondo una impostazione che risponda agli interessi e bisogni del territorio; un lavoro che faremo aderenza a ciò e oggettività».

«Questo investimento è importante anche perché adeguare l’impiantistica sportiva significa non solo offrire opportunità ai nostri giovani ed alle nostre ragazze ma rendere più attrattivo il territorio – ha rimarcato inoltre il presidente Oliverio -. Attraverso alcune attività sportive è possibile intercettare una domanda turistica che è cambiata, sempre più stratificata. Oggi, intorno ad un evento sportivo, si mobilitano migliaia di persone. E’ successo anche in Calabria, come, tra gli esempi, con la vela a Crotone il kitesurf a Gizzeria. Puntare ad eventi sportivi per incentivare anche il turismo è cosa concreta. L’anno scorso- ha aggiunto- abbiamo realizzato il record di presenze turistiche anche grazie all’apporto che c’è stato proveniente dalla nicchia del turismo sportivo che hanno allargato anche la stagionalità; un elemento, questo, che si sta affermando».