Primo stop stagionale per la Rari Nantes Crotone

Primo stop stagionale per la Rari Nantes Crotone

 

Lo scontro al vertice del Girone 4 di Serie B lo ha portato a casa la Polisportiva Acese, nella nona giornata di campionato e primo “inciampo” della Rari Nantes Crotone di mister Francesco Arcuri, guidando il campionato con sette partite su sette (un match è da recuperare, così come la rivale Acese).

Prima sconfitta stagionale (8-5 per la squadra ospite), dunque, in una partita di cartello tra le due prime in classifica giocata in casa dell’Auditore Crotone (a Catania): “La nostra rivale ha fatto una partita bella, importante, soprattutto in difesa, bloccando il nostro gioco, la nostra qualità, i nostri tiratori  – ha dichiarato il presidente Vincenzo Arcuri  – sono stati sempre in vantaggio quindi è un doppio merito per l’Acese. Noi non abbiamo trovato la solita qualità di gioco, la solita fluidità in porta, siamo stati troppo frenetici anche in qualche situazione personale. Dalle prime battute probabilmente le sensazioni di ogni ragazzo non erano positive in termini di trovare posizionamento in acqua, distanziamento, dei tiri in porta. Per cui la sconfitta ci sta, la Polisportiva Acese ha meritato”.

Adesso è tempo, ha continuato, di lavorare di più e sodo per le prossime sfide: “Ci portiamo indietro qualche disfunzione per non allenarci tutti insieme, noi non abbiamo potuto lavorare su nulla quindi abbiamo pagato questo punto di vista. Merito dei ragazzi per averci creduto fino in fondo, anche se abbiamo tirato con minore possibilità, decisione. Dopo i primi due tempi non avevamo forse un buon tono. Va bene così, andiamo avanti”.

Il campionato è ancora lungo e, terminato il girone di andata, si tornerà in vasca sabato 23 aprile in trasferta: appuntamento con il Cardiovascular Catania.