Progetti informatici e digitali per Crotone: il Comune presenta la multinazionale Ntt Data

Progetti informatici e digitali per Crotone: il Comune presenta la multinazionale Ntt Data

L’assessorato alla Programmazione Comunitaria e l’assessorato alla Pubblica Istruzione sono stati promotori dell’incontro finalizzato a far conoscere, agli studenti delle classi superiori di diversi istituti scolastici del crotonese, la multinazionale NTT DATA, con sede principale a Tokio, che si occupa di Information Technology e che in Italia ha ben 5000 dipendenti.

Era presente all’incontro, che si è tenuto ieri all’Auditorium dell’Istituto Pertini – Santoni il provveditore dr. Luciano Greco, due responsabili di NTT DATA, gli ingegneri Corti e Graziano e per il Comune di Crotone, gli assessori Via e Bruni.

Il Comune è a conoscenza che la società è in fase di espansione, sta valutando l’attivazione di unità aziendale nel Sud (oggi, sono presenti su Cosenza) ma necessità di personale qualificato nel campo dell’informatica e dunque i due assessori hanno ritenuto importante partire proprio dalle scuole per “gettare un seme” per quella che potrebbe essere uno sbocco occupazionale di tanti giovani.

L’assessore Via ha aperto i lavori, ringraziando, innanzitutto la dirigente scolastica, dr ssa Sisca per aver consentito l’organizzazione del seminario e tutti i dirigenti ed i docenti che hanno accompagnato i ragazzi.

“Offrire agli studenti l’opportunità di conoscere questa grande azienda e soprattutto informarli sulle quelle che sono le professionalità del futuro” ha detto l’assessore Via.

Di seguito ha preso la parola l’ing. Graziano che ha presentato l’azienda, evidenziando le attività che NTT DATA svolge, i clienti che supporta ma ha anche messo alla luce come il cambiamento nel mondo del lavoro c’è sempre stato ma, mai come oggi, cosi veloce; inoltre ha aggiunto come il 50% della forza lavoro in Italia ha conoscenze scarse o nulle in informatica e dunque bisogna partire dalle scuole per colmare questo gap.

L’ing. Corti, dal canto suo, ha fatto presente che questo tipo di incontri servono anche per cercare di non fare andare via i nostri giovani; inoltre ha ritenuto molto interessante che il Comune abbia voluto organizzare questo incontro in quanto denota una volontà di creare le condizioni per creare nuova occupazione a Crotone.

E’ intervenuta l’assessore Bruni che ha affermato come il Comune vuole cogliere le opportunità per far crescere la società con il supporto delle tecnologie del digitale e dell’informatica e trasferire su Crotone, progetti più innovativi, inclusivi, sostenibili. L’evoluzione delle tecnologie – aggiunge- stride con la lunga formazione accademica universitaria e dunque Crotone può puntare sugli ITS; l’assessore, infatti, propone di avviare un corso post diploma di Tecnico Superiore proprio nel settore dell’informatica: NTT DATA potrebbe attivare un’unità aziendale su Crotone e formare i giovani crotonesi da impiegare, al termine dei due anni di lezione e stage, a lavorare in azienda. A tal punto, l’ing Graziano fa presente che la società ha gia attivato corsi ITS in altre regioni e dunque il modello si potrebbe replicare su Crotone

Nel suo intervento il provveditore Greco ha ringraziato gli assessori per l’organizzazione dell’evento evidenziando un’inversione di tendenza nel territorio crotonese a costruire, in loco, occupazione. Ha aggiunto che, arrivato un input da NTT DATA è fondamentale concentrarsi sulla creazione di professionalità sin dalla fase scolastica, auspicando ulteriori incontri con gli studenti in modo che, capillarmente, arrivi questa opportunità, in modo da coinvolgere tutte le scuole su questa tematica.